Primo PianoScuola e UniversitàSocietà

Un premio simbolico per chi crede nella Legalità nel ricordo  di Rossana Messina

Incentivare gli studenti di laurea magistrale a sviluppare ricerche su legalità

La Società Italiana di Scienze del Turismo (SISTUR), su proposta dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR) e dell’Associazione Ricreativa Culturale Italiana (ARCI) promuove un premio per una tesi di laurea magistrale dedicata al tema del turismo e legalità.

Il premio è intitolato a Rossana Messina che ha rappresentato per anni l’ associazione ARCI all’interno degli organi di AITR, di cui fu anche vicepresidente.

Rossana Messina è scomparsa lo scorso anno, dopo una vita, purtroppo breve, dedicata all’impegno sociale e civile, prima nella veste di Agente di PM e successivamente svolgendo la sua attività presso l’Assessorato del Comune di Palermo alla Cittadinanza Solidale occupandosi tra l’altro di progetti di minori stranieri non accompagnati, essendo lei stessa tutore volontario e, nel periodo di emergenza covid, della banca dati e gestione spesa famiglie in stato di disagio.

Il premio di carattere altamente simbolico, per l’elaborato più meritevole per originalità e rilevanza scientifica per la laurea specialistica o magistrale consistente in euro 1.000,è finanziato da AITR, ARCI Sicilia e dalla famiglia di Rossana, e sarà ripetuto il prossimo anno. E’ prevista anche l’iscrizione gratuita alla SISTUR per l’anno 2023.

Nel turismo il tema della legalità è estremamente importante perché sono presenti sia buone pratiche da diffondere sia fenomeni gravi come l’abusivismo, il lavoro irregolare, il danno ambientale. Inoltre la valorizzazione turistica è l’obiettivo fondamentale di molti progetti di recupero dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

L’obiettivo dei promotori è quello di incentivare gli studenti di laurea magistrale a sviluppare ricerche su legalità e turismo nella sua accezione più ampia, tema  di primaria importanza per disegnare un futuro sostenibile per il settore turistico.

I candidati che intendano partecipare al Premio dovranno far pervenire la propria domanda, il proprio elaborato in formato digitale e una lettera di presentazione dei docenti relatori e un abstract della tesi di massimo 3000 caratteri entro il 7 ottobre 2022 all’indirizzo elettronico: premiotesi@sistur.net (specificando a seguire il premio: tesi Turismo e legalità).

Dichiara Daniela Messina sorella di Rossana “ per la mia famiglia e per i tanti amici di Rossana il premio vuole essere un riconoscimento al candidato che affronta il tema della legalità a lei tanto caro, per il quale si è impegnata sempre in prima linea a servizio dei più deboli e bisognosi trascurando la sua stessa salute” continua la sorella “ un segnale di attenzione per chi osserva il fenomeno inquadrandolo quale elemento fondante di sviluppo del nostro territorio nonché una delle tante piccole azioni intraprese per fare rivivere ogni giorno Rossana  tramite il ricordo del suo operato”.

Caterina Guercio

Articoli Correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button