Arte e CulturaPrimo Piano

Palermo: giocattoli e doni per i bambini ricoverati in ospedale

Nei giorni scorsi si è tenuta l’iniziativa benefica, “Un giocattolo per te”, la raccolta di giocattoli destinati ai bambini che più ne hanno bisogno.

Il Presidente di Assoarma, Gen. Brigata Agostini Santini

L’idea è nata –  dichiara il Generale di Brigata, Agostino Santini, delegato di Assoarma per la Regione Sicilia, –  da un’idea di AssoFante, presieduta dal Luog. Te Enzo Maniaci, immediatamente abbracciata da Assoarma, d’accordo con il Comando Militare Esercito Sicilia che era già stato interessato, insieme all’Inner Wheel Club Palermo Mondello. Un’iniziativa bellissima che ci fa onore e rientra perfettamente in quelli che sono gli ideali di tutte le Associazioni Cambattentistiche e d’Arma. Siamo felici di rendere felici i bambini”.

Un momento della consegna dei giocattoli con le socie dell’ Inner Wheel Club Palermo Mondello

Ringrazio tutti i cittadini palermitani – ha rilasciato Giovanna Mauro Zangara, Past President Inner Wheel Club Palermo Mondello e coordinatrice del progetto -. All’inizio eravamo un po’ scoraggiati ma sono arrivati tantissimi giocattoli e tanti bambini godranno di questa grande generosità da parte di tutti. Il nostro è un club al femminile – continua Giovanna Mauro Zangara – che si occupa del sociale e ci occupiamo di tutte le forme di sostegno Case famiglie, parrocchie e ospedali dove ci sono bambini con malattie oncologiche. Il nostro è club internazionale non è soltanto locale a Palermo ce nè sono diversi e noi facciamo parte del Distretto 211 Sicilia e Calabria. Arriviamo su Palermo e Isole delle Femmine. Un ringraziamento particolare va alla nostra Presidente, Sara Ferraro”. La raccolta dei giocattoli è avvenuta presso la Caserma Ruggero Settimo di Palermo dove i volontari delle Associazioni hanno confezionato i pacchi dono. Alla distribuzione ci hanno pensato i volontari del Wheel Club Palermo Mondello insieme ai militari dell’Esercito e ai volontari di Assofante che li hanno consegnati a Don Ugo Di Marzo parroco della Chiesa di Maria SS delle Grazie a Roccella. Don Ugo ha tolto 100 bambini dalla strada e li ha coinvolti in attività in parrocchia.

I giocattoli sono stati destinati a circa 200 bambini di tutte le fasce di età. Sono stati raccolti dei giocattoli alcuni nuovi e alcuni in buono stato. Donati da soci e da simpatizzanti del Club e delle varie associazioni. Per la consegna dei giocattoli ai circa 30 bambini del reparto dell’Unità Operativa Oncoematologica Pediatrica dell’Ospedale Civico di Palermo, il Dr. Antonino Trizzino ha richiesto un trattamento diverso nel senso che i giocattoli sono stati consegnati sigillati per ovvi motivi. La donazione è avvenuta attraverso l’Associazione SPIA, l’Associazione Siciliana Immunodeficienze Primitive, che sostiene appunto il reparto. L’Associazione lo scorso anno si è occupato di raccogliere e distribuire materiale didattico e vestiario. “Devo dire che Palermo ha risposto benissimo, – riferisce Caterina Cottone, segreteria del Club – hanno dato anche delle donazioni in denaro che abbiamo speso per l’acquisto di giocattoli.

Fabio Gigante

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button