Primo PianoSindacato

Ugl metalmeccanici. Presentato al Prefetto di Palermo così come in tutta Italia documento rivendicativo

Consegnato al Prefetto di Palermo nella giornata di venerdì 26 giugno 2020, l’appello al governo sulla centralità della politica industriale e la sicurezza dei livelli occupazionali.
Nella piattaforma rivendicativa, presentata contemporaneamente in tutte le Prefetture d’Italia dai delegati dell’Ugl Metalmeccanici, chiesta lavorativa Naspi per tutto il 2020, il blocco dei licenziamenti, una accelerazione del pagamento degli ammortizzatori sociali, il tagliando Cuneo fiscale, la riduzione della pressione fiscale ed il rilanciando spettri produttivi a partirà dalla Automotive, la cantieristica, il settore siderurgico, degli elettrodomestici, e del settore aerospaziale.
Chiesto anche il tagliatella burocrazia, la realizzazione delle infrastrutture e la partecipazione dei lavoratori alla conduzione aziendale come previsto dall’articoob46 della Costuzione, cavallo di battaglia dell’Uso, sin dal 1950, data della costruzione della Cisnal.
Alla fine del sit in il documento ti è stato consegnato dalla delegazione composta dal Segretario Regionale, Giuseppe Messina, dal Sgretario territoriale, Franco Fasola Francesco
e dal Segretario provinciale di categoria, Lorenzo Giordano.
Auspichiamo che al documento il Prefetto possa darne seguito per sensibilizzare il Hoover.o nazionale sui temi strategici sostenuti dalla Url per il rilancio del settore.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button