Primo PianoSindacato

Ugl chimici incontra Amg Energia S.p.A., Loddo: “Futuro aziendale incerto”

Nella giornata di lunedì  28 febbraio si è tenuto, presso la sede Direzionale di Amg Energia S.p.A., un incontro tra i vertici aziendali e i rappresentati sindacali della UGL Chimici per la sottoscrizione di protocolli d’intesa relativi ai dipendenti, in conformità a quanto previsto dal vigente Contratto Collettivo Nazionale di categoria.

“In quella sede –  ha dichiarato il Segretario provinciale dell’UGL Chimici Raffaele Loddo –  si è discusso della Situazione attuale della Società a seguito della proroga concessa dall’Amministrazione Comunale per un solo anno del Contratto di Servizio in essere con AMG Energia.

La temporalità così ristretta della suddetta proroga  non consente alla Società di poter fare previsioni a medio termine, impedendo qualsivoglia tipo di programmazione sia economica che organizzativa.

“Atteso che –  prosegue Loddo –  il decreto concorrenza 2021 prevede la possibilità per un Ente Locale di affidare in House i propri servizi a Società partecipate, purchè la scelta sia ben motivata e nel rispetto del principio di trasparenza. Siamo preoccupati di come gli uffici dell’A.C. interpretano il decreto concorrenza in danno agli interessi della Città di Palermo visto che, è stato rappresentato durante l’incontro in argomento che Amg Energia intrattiene continue interlocuzioni con l’Amministrazione Comunale al fine di confutare giuridicamente la possibilità di rinnovo del Contratto di Servizio di che trattasi.

A ciò si aggiunga che, come già noto, il blocco delle assunzioni voluto dall’Amministrazione Comunale impedisce il naturale turn-over conseguente al pensionamento di molti dipendenti, portando l’azienda verso una certa paralisi con conseguenti possibili disservizi alla cittadinanza.

Quanto emerso durante la riunione desta grandi preoccupazioni nei dipendenti che manifestano disagio a causa dell’alea che ravvisano per il futuro.

Si evidenzia che AMG Energia non ha mai gravato sui bilanci dell’Amministrazione Comunale, di contro negli anni passati ha distribuito utili al Socio Unico”.

“Alla luce dell’incontro l’UGL Chimici –  afferma Raffaele Loddo –  si farà parte attiva con il Comune di Palermo nella persona del Sig. Sindaco, del Consiglio Comunale, per avviare un percorso che consenta alla Società  Amg Energia, i cui bilanci sono sempre stati in utile, di continuare a prestare servizi per la collettività contribuendo alla rinascita della città di Palermo.

Tale scelta da parte del Comune di Palermo, proprietario di AMG Energia, rischia di mettere la stessa società in forte crisi con seri rischi sull’occupazione e nei servizi erogati.

Il contratto di Servizio della società da circa 20 anni non ha subito incrementi a fronte di continui aumenti della attività richieste, unica azienda tra le società di proprietà Comunali a restituire utili all’Amministrazione e pertanto deve essere rinnovato almeno per il prossimo triennio visto il piano  industriale approvato. La scelta assunta è miope oltre che scellerata, attiveremo tutte le iniziative utili per evitare che avvenga quanto descritto a difesa dell’occupazione e dei servizi da rendere alla Città”.

“Chiediamo al Consiglio Comunale  – conclude – di verificare quanto accade a tutela dei servizi e dei dipendenti. Quali servizi si possono erogare alla città di Palermo (gestione energetica di uffici, scuole, palestre, piscine, impianti di illuminazione, semaforici etc), senza contare sulle opportunità offerte in campo energetico in cui AMG Energia può, per competenze, professionalità agire per intercettare risorse e bisogni, senza un adeguato contratto di servizio?”

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

3 Commenti

  1. Giacy bocca di fogna e stalkers amici di Petronio politico corrotto losca gente in passeggio e parolacce e minacce industria ha detto:

    Corrotti in passeggio

  2. petronilli passeggi e simulazioni di reato con cell davanti ai bancomat dw859 e loschi figuri ha detto:

    io sono testimone

  3. L’AMG non è l’unica azienda del Comune ad aver presentato bilanci in attivo. I cosiddetti sindacalisti dell’ UGL dimenticano la SISPI, azienda di informatica, che da sempre presenta bilanci in attivo. Tale dimenticanza forse è dovuta al fatto che questo sindacato farlocco non è rappresentato in SISPI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button