Politica

Udc: cinque anni di lavori al Senato in un ebook online

Giampiero D’Alia (foto Internet)

Una raccolta online, scaricabile da internet (clicca qui) , dà la possibilità di conoscere quanto l’Udc ha fatto nei 5 anni di legislatura al Senato.
L’attivita’ parlamentare e’ divisa in capitoli che vanno, tra gli altri, dall’Economia alla Giustizia, alla Sanita’, passando per la politica interna, estera e l’Europa, senza perdere di vista la centralita’ dell’uomo, la difesa dei piu’ deboli e il ruolo della famiglia che, se messa nelle condizioni, rappresenta il piu’ importante ammortizzatore sociale.

Cinque anni – sottolinea il capogruppo a Palazzo Madama, Gianpiero D’Alia – ” ‘vissuti’ con responsabilita’ all’opposizione del governo Berlusconi, convinti, invece, nell’appoggiare l’ esecutivo Monti, raccogliendo il richiamo dell’Europa”.

“Ci siamo impegnati – spiega – su temi quali la Giustizia, contro le leggi ‘ad personam’, il lodo Alfano, il legittimo impedimento, che hanno alimentato il braccio di ferro tra la politica e la magistratura. Abbiamo dato il nostro contributo alla sicurezza, alla lotta contro la mafia e evidenziato la situazione disumana delle carceri italiane e siciliane”.

“In Economia, – aggiunge – ci siamo opposti al Federalismo fiscale che impoverisce ancora di piu’ il Mezzogiorno e alla sottrazione dei fondi Fas sempre per il Sud. Il risanamento del Paese e’ stato sostenuto da una significativa spending review; ricordiamo la proposta Udc, divenuta poi legge (n.5142), sulla trasparenza del finanziamento ai partiti e sulla gestione delle risorse pubbliche”.

“In politica estera ci siamo attenuti agli accordi internazionali, siamo stati vicini ai contingenti militari italiani impegnati in missione all’estero, mentre nella Sanita’ l’Udc si e’ battuta per il diritto fondamentale all’assistenza di tutti i malati”.

“Certo molto di piu’ si poteva e si deve fare per sostenere ad esempio il welfare, per il lavoro, per le piccole e medie imprese che rappresentano il tessuto economico nazionale – chiude D’Alia; ma l’Unione di Centro con chiarezza ha fatto fin quanto era possibile con le proprie forze. Certamente non siamo stati aiutati dalla scarsa armonia in Parlamento tra i diversi partiti e dalla tremenda crisi che ha investito l’Italia e l’Europa”.

Comunicato stampa

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button