A Travelexpo “Follow me”, app dedicata alle guide turistiche, vince la seconda edizione di Startup Weekend

E’ Follow Me, il progetto di Elisabetta Vassallo, il vincitore della seconda edizione di Startup Weekend Palermo, dedicata esclusivamente al turismo, che si è svolta nell’ambito di Travelexpo e a cui hanno partecipato 9 team, che tra l’altro ha vinto anche il premio del pubblico: un’app per la gestione dei gruppi turistici dedicata alle guide, un progetto che punta a garantire la sicurezza e la comunicazione tra i partecipanti di un tour e che si rivolge sia al mercato dei viaggi organizzati sia a quello crocieristico

Secondo posto per Stellar, assistente di viaggio virtuale che utilizza l’intelligenza artificiale, e terzo per Allergò, app e portale per semplificare le uscite e i viaggi di chi soffre di allergie e intolleranze alimentari.

La cerimonia di premiazione si è svolta domenica pomeriggio alla Fiera del Mediterraneo, a conclusione della diciottesima edizione di Travelexpo. Come speaker ha partecipato anche Giuseppe Parello, appena confermato dall’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Carlo Vermiglio, direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento. Nel suo intervento, Parello ha ricordato il buon momento che sta attraversando l’attrazione più importante dell’agrigentino. “L’introduzione degli abbonamenti annuali è stata un successo – ha detto Parello – in tre mesi ne abbiamo venduti già 100 e non finisce qui. Stiamo programmando una serie di eventi dedicati alle famiglie e al territorio con un’attenzione speciale al turismo scolastico mentre per l’estate il parco riaprirà anche di sera. Da metà luglio a metà settembre i cancelli saranno aperti sino a mezzanotte. Inoltre dopo che lo scorso anno abbiamo ospitato la convention di Google, abbiano registrato un aumento dei flussi degli stranieri”.

“Con Startup Weekend Palermo Tourism Edition – commenta Francesco Passantino, uno degli organizzatori dell’evento – abbiamo fatto uno splendido lavoro di squadra. Sono sicuro che i partecipanti, grazie al lavoro dei mentor, degli sponsor, dei giurati, dei premi, dei partner e di tutto il resto dell’organizzazione, raccoglieranno presto i frutti del loro impegno”.

 

Exit mobile version