Economia & Lavoro

Tranchida alla Emitt di Istanbul: “Aprirsi a Est e a Sud”

La Regione Siciliana ha partecipato per la prima volta, con un proprio stand, alla Emitt, ovvero, la East Mediterranean International Travel Tourism Exhibition; la grande expo, giunta alla sedicesima edizione, che si è tenuta ad Istanbul dal 9 a 12 febbraio.

Con un’area espositiva di 45.000 mq, 4.500 partecipanti provenienti da oltre 60 paesi, 53.000 operatori e 61.000 visitatori, la Emitt risulta la sesta fiera turistica a livello mondiale.

A rappresentare la Regione, l’Assessore del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, Daniele Tranchida, che ha tenuto una conferenza stampa puntando l’attenzione sulla centralità geografica dell’Isola nel Mediterraneo e sull’obiettivo di “recuperare il suo rapporto con l’est e con il sud” ritrovando, così, anche una centralità politica ed economica per troppo tempo ostacolata dalla cortina di ferro che divise l’Europa e che fece della Sicilia “l’ultima terra di frontiera del blocco nord occidentale”.

L’assessore ha, inoltre, evidenziato l’importanza dei rapporti commerciali con la Turchia e l’intenzione di volere incrementare ed agevolare il flusso turistico tra i due paesi, che detengono un immenso patrimonio culturale e paesaggistico e che condividono parte della loro antica storia, affermando che “sono allo studio una serie di iniziative, volte a potenziare i collegamenti aerei tra i due paesi, attraverso convenzioni ed accordi con gli aeroporti di Malta e Malpensa, ed anche con la possibilità di voli diretti attraverso Alitalia, Turkish Airlines e Pegasus via Roma, Milano e Bergamo, in aggiunta a quelli già esistenti al fine di velocizzare i tempi di viaggio per raggiungere le due mete, attualmente sotto dimensionate”.

Marcello Russo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: