Cronaca

Tra gli ingredienti segreti del kebab tracce di occhi, ossa e polmoni

Da uno studio condotto in Inghilterra è emerso un risultato sconcertante: più del 50% dei kebab non solo contiene carne diversa da pollo o vitello – solitamente è un mix di pecora, tacchino, maiale, pollo – ma sono state rilevate tracce di occhi, ossa, lingua, polmoni e vari scarti di macelleria.

In realtà però il vero dato preoccupante, come riporta Blitz Quotidiano, è che nel 9% dei casi gli scienziati non sono riusciti a individuare la natura della carne utilizzata durante la fase di triturazione.

Ma non finisce qua: un normale piatto di kebab contiene tra il 98% e il 277% della quantità giornaliera di sale accettabile; per non parlare delle calorie, che oscillano tra le 1.000 e le 1.990. E ancora: si sono pure riscontrati batteri di tipo Escherichia Col – una delle specie principali di batteri che vivono nella parte inferiore dell’intestino di animali a sangue caldo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button