Cinema-Teatro-MusicaPrendo quotaPrimo Piano

Top Gun: alla Cina non piace la bandiera di Taiwan sulla giacca di Tom Cruise

Da film culto della superpotenza americana di fine Guerra Fredda, Top Gun diventa il simbolo dell’ascesa cinese e dell’influenza di Pechino su Hollywood nell’epoca del multilateralismo. Non è passato inosservato ai molti fan del classico anni ’80 un dettaglio presente nel trailer di Top Gun Maverickil sequel in uscita nel 2020. Il giubbotto indossato da Maverick-Tom Cruise è identico a quello del 1986 se non per un dettaglio: le bandiere di Giappone e Taiwan sono state eliminate e sostituite da simboli graficamente simili.

 

Se il dettaglio può sembrare di scarsa importanza, rivela invece molto di come il soft power cinese sta prendendo piede proprio a Hollywood, da sempre megafono della propaganda Usa nel mondo. Il film è prodotto da Paramount Pictures, ma uno dei partner della major è la cinese Tencent Pictures. In molti hanno fatto notare che la scomparsa delle bandiere di Giappone e Taiwan (rivali della Cina) sia un modo per accontentare i soci di Pechino e allo stesso tempo non rischiare di precludersi il mercato cinese.

Top Gun Foto Italeri

Come riporta Bloomberg il governo del presidente Tsai Ing-wen afferma che Taiwan è già una nazione de facto indipendente che necessita di un più ampio riconoscimento internazionale. La bandiera non era ben visibile nel trailer del film pubblicato nel 2019, spingendo alcune persone a chiedersi se fosse stata rimossa per soddisfare le richieste della censura cinese. Ma quando il film completo è uscito nelle sale, osservatori attenti hanno notato come le bandiere fossero tornate in auge. Allo stesso modo, è stata ripristinata anche la bandiera giapponese. Secondo un rapporto del media online locale SETN, durante una proiezione a Taiwan il pubblico ha esultato vedendo la propria bandiera apparire sulla giacca di Tom Cruise e ha applaudito più volte durante il film. La pellicola non dovrebbe essere distribuita in Cina. La Paramount e Tencent non hanno ancora rilasciato dichiarazioni a proposito.

Fabio Gigante

 

 

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button