CronacaPrimo Piano

Termini Imerese: carabinieri arrestano due giovani per furto

È incessante l’attività di contrasto al fenomeno dei reati predatori posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese. Martedì pomeriggio due ladri sono finiti nelle maglie sempre più fitte della rete di controlli organizzati dai Carabinieri per garantire la sicurezza dei cittadini.

Erano le 14.00 circa, di un afoso pomeriggio di prima estate nella zona dell’agglomerato industriale di Termini Imerese, quando il comportamento anomalo di Ottavio Brancato, classe ’65 e Maurizio Bellaville, classe ’77, entrambi termitani, ha attirato l’attenzione di una pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Termini Imerese che svolgeva normale servizio di pattugliamento proprio nella zona industriale.

I militari hanno pertanto deciso di osservare a distanza, da una posizione defilata, i comportamenti dei due e quando si sono accorti che gli stessi si erano introdotti furtivamente all’interno dello stabilimento in liquidazione “FOOD LINE S.r.l.”, già operante nel settore della produzione, confezionamento e surgelazione di prodotti dolciari, rosticceria e gelateria, hanno deciso di avvicinarsi.

Non appena i due giovani sono usciti dalla predetta azienda ed avevano iniziato a caricare il bagagliaio dell’autovettura in loro possesso di materiale elettrico vario, precedentemente asportato dai capannoni della predetta azienda, ormai non più in attività, sono intervenuti bloccandoli e dichiarandoli in stato di arresto per il reato di furto aggravato in concorso.

La successiva perquisizione all’interno dell’autovettura consentiva di recuperare tutta la refurtiva e gli attrezzi utilizzati dagli stessi per asportare il materiale elettrico, tra i quali un seghetto ed una serie di tenaglie, cacciaviti e cutters, quest’ultimi utilissimi per sguainare i fili elettrici e ricavarci il rame nudo.
Espletate le formalità di rito, Ottavio Brancato e Maurizio Bellaville venivano tradotti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazione in attesa del giudizio con rito per direttissima disposto dall’Autorità Giudiziaria e svoltosi nel corso della mattinata di ieri presso il Tribunale di Termini Imerese.

Il giudice convalidava l’arresto e disponeva nei confronti di Ottavio Brancato l’obbligo di dimora a Termini Imerese e nei confronti di Maurizio Bellaville l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria in attesa dell’udienza fissata per il 03.07.2014.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button