Primo PianoTelevisione

Tele Sasà, il telegiornale dei siciliani tutto da ridere

Com’è giusto che sia da un punto di vista giornalistico, facciamo un pre-lancio del lancio di un nuovo format tv. Infatti dagli studi di SiciliaHD è stata registrata questa mattina la puntata zero di Tele Sasà, programma televisivo condotto e prodotto da Sasà Salvaggio e dalla Panastudio di Francesco Panasci.

Il presentatore si ripropone ai telespettatori siciliani in una veste rinnovata e moderna.

“E’ una bella esperienza che abbiamo già fatto l’anno scorsodichiara il conduttorema quest’anno tecnologicamente parlando stiamo facendo un bel passo avanti. Siamo molto contenti, abbiamo un bellissimo studio, una bella scenografia e tanta anzi tantissima alta definizione. Il problema sarà andarsi a fare la pulizia del viso perché con l’HD mi si vedono tutte le puntine”.

“La trasmissione andrà in onda quotidianamente, a ora di pranzo e in prima serata. Torneremo a fare compagnia ai siciliani”.

Ma cos’è Tele Sasà?

“Tele Sasà è un telegiornale che guarda le notizie con un occhio divertente. Noi prenderemo le notizie più simpatiche e le proporremo ai siciliani con lo scopo di fargli fare una risata. Tele Sasà è sì a carattere regionale, ma si ispirerà e punterà pure alle notizie nazionali”.

“Certo questa esperienza con Francesco Panasci, che spero non sia l’unicaconclude Sasàsta producendo quegli effetti che lui desiderava: produrre contenuti di qualità in alta qualità!”

“È un vero piacere accogliere Sasà nei nostri studi dichiara Panasci -. Il programma è in piena sintonia con la logica del nostro palinsesto, dove vige e regna il pensiero della produzione televisiva che deve essere sempre realizzata in termini qualitativi mettendo a frutto tutto l’investimento fatto negli ultimi anni che vede coinvolti partner come Panasonic e Professional Service”.

A breve vi informeremo sulla programmazione di messa in onda del programma.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button