Primo PianoTecnologiaTempo Libero

Tecnologia: qual è il ruolo del cloud gaming nell’industria videoludica attuale

Tecnologia: qual è il ruolo del cloud gaming nell’industria videoludica attuale

 

È stato stimato come il numero di giocatori globali e di utenti attivi superi abbondantemente i quattro miliardi di dollari, per quanto concerne l’industria del gaming. License Global ha lanciato una interessante iniziativa che si rivolge esclusivamente agli esperti del settore dei giochi cloud Gamestream per discutere del futuro del gioco.

Il cloud gaming offre ai giocatori l’esperienza di intrattenimento senza interruzioni dei videogiochi in streaming direttamente sul televisore tramite un servizio in abbonamento. Solo di recente, il cloud gaming è diventato un punto focale per i giganti dello streaming come Amazon e Netflix, con i giganti delle console già pionieri dell’esperienza sulle loro piattaforme.

Gamestream, una società di tecnologia di cloud gaming che ha acquisito i diritti su oltre 300 titoli da editori come Disney e Capcom, fornisce agli editori la tecnologia per estendere i propri marchi al cloud gaming e offre ai giocatori l’immersione nel gioco in movimento.

License Global: cos’è il cloud gaming e perché si prevede che varrà più di $ 5 miliardi entro il 2023?

 

Il cloud gaming offre esperienze di gioco utilizzando solo una connessione Internet affidabile e i dispositivi che la maggior parte di noi già possiede. Offre la massima libertà e flessibilità, senza richiedere hardware di gioco specializzato come una console o un PC da gioco, senza costosi acquisti di singoli giochi e senza lunghi download o aggiornamenti.

Il cloud gaming offre ai giocatori l’esperienza di intrattenimento senza interruzioni dei videogiochi in streaming direttamente sul televisore tramite un servizio in abbonamento. Solo di recente, il cloud gaming è diventato un punto focale per i giganti dello streaming come Amazon e Netflix, con i giganti delle console già pionieri dell’esperienza sulle loro piattaforme.

Di cosa si occupa e come si sviluppa la realtà di Gamestream

 

Gamestream, come dice il nome stesso è una società di tecnologia di cloud gaming che ha acquisito i diritti su oltre 300 titoli da editori come Disney e Capcom. Questa realtà fornisce agli editori la tecnologia per estendere i propri marchi al cloud gaming e offre ai giocatori l’immersione nel gioco in movimento.

Il cloud gaming raggiunge questo obiettivo utilizzando la potenza di elaborazione dei server anziché dei singoli dispositivi. Il gioco viene riprodotto sul server e trasmesso in streaming al dispositivo del giocatore per consentirgli di giocare. È proprio come Netflix o qualsiasi altra piattaforma di streaming. La differenza cruciale è che il server deve riconoscere e reagire agli input dei giocatori entro pochi millisecondi con il cloud gaming. Ed è un po’ quello che è avvenuto durante gli ultimi 15 anni con le sale da gioco dei casinò online digitali, i quali hanno anticipato per il settore del gambling, il concetto di gioco in modalità cloud e streaming consentendo agli utenti di atterrare sui siti senza dover scaricare nulla per poter accedere alle aree di gioco esclusivo.

Le previsioni di bilancio per il 2023

 

Si prevede che il settore varrà più di $ 5 miliardi nei prossimi due anni perché sta sconvolgendo i tradizionali modelli di business dei giochi – proprio come Spotify e Netflix hanno fatto per la musica e la televisione – e democratizza le gioie delle esperienze dei videogiochi. Anche se alla fine cambierà radicalmente il modo in cui giochiamo ai videogiochi attraverso l’intero spettro, il cloud gaming è particolarmente perfetto per i giocatori occasionali e “midcore” che danno la priorità alla praticità e al valore. Il cloud gaming offre loro un accesso senza soluzione di continuità ai contenuti che sperimentano in altre aree della loro vita da servizi come Netflix. È innegabile come per il mondo dello streaming video e degli audiovisivi Netflix prima e ora anche Infinity, Prime Video e Disney Plus, abbiano contribuito a cambiare in modo radicale il concetto di home video e di intrattenimento. Quasi nessuno acquista più supporti fisici come DVD e Blue-ray Disc, motivo per cui lo stesso concetto può essere applicato in modo funzionale ed efficace anche per il settore dei giochi.

I colossi della tecnologia di Amazon, Apple e Microsoft

I giganti della tecnologia come Amazon, Google e Microsoft sono già nel mercato del cloud gaming. Mi aspetto anche di vedere più fornitori di contenuti offrire i loro servizi di cloud gaming, proprio come ha fatto Disney+ con la sua strategia VOD di incredibile successo, che ha portato a una maggiore affinità con il marchio Disney su milioni di schermi a casa e in movimento. Avendo la propria soluzione di cloud gaming con marchio, gli editori possono utilizzare questo canale per aumentare il coinvolgimento della comunità. Ubisoft è un esempio di editore che sta iniziando ad abbracciare l’autopubblicazione tramite cloud streaming. La sua soluzione di cloud gaming Ubisoft+ è attualmente in versione beta per la sua base di abbonati negli Stati Uniti, fornendo accesso a giochi Ubisoft selezionati tramite le piattaforme di cloud gaming Luna e Google Stadia. La maggior parte di questi editori combinerà una soluzione tecnologica cloud leader come quella di Gamestream o Stadia con i propri contenuti proprietari piuttosto che costruire da soli uno stack tecnologico completamente nuovo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button