CronacaPrimo Piano

Tamajo: “Pignoramento Sicilia Digitale, rischi continuità servizi informatici”

Tamajo: “Pignoramento Sicilia Digitale, rischi continuità servizi informatici”.

“Il Pignoramento da 26 milioni di euro da parte di Engineering ai danni di Sicilia Digitale, mette a rischio la continuità dei servizi informatici che, in epoca di smart working, vorrebbe dire la paralisi totale della macchina burocratica della Regione Sicilia”. Afferma il deputato regionale Edi Tamajo.

“Sicilia Digitale fornisce, tra l’altro, il protocollo informatico, la compilazione delle buste paga per i medici di medicina generale e dei dipendenti della Regione, la gestione delle centrali del 118. E’ doveroso e urgente, un intervento dell’Ars. Martedì – continua Tamajo – arriva in aula una norma che potrebbe prevedere l’anticipo delle somme da parte della Regione per coprire gli stipendi sino al 31/12”.

“Invito quindi tutta la classe politica siciliana, per garantire livelli occupazionali, per l’erogazione degli stipendi e l’avvio di un nuovo percorso progettuale e programmatico che possa consentire alla Società, di azzerare il passato e ripartire al meglio, di essere attenti e avere un atteggiamento costruttivo verso questa vertenza”. Conclude Tamajo.

Articoli Correlati

5 Commenti

  1. Maullixio e giacy e simili..petronilli....loschi figuri industria appostati con Petronilli...minacciosi...e pregiudicati in passeggio e minaccia e parolacce ha detto:

    Sai la novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button