EconomiaPrimo Piano

Tamajo incontra le imprese alla Camera di Commercio di Palermo

Camera di commercio di Palermo ed Enna, Tamajo: «Rendere la Sicilia sempre più attrattiva»

Tamajo incontra le imprese alla Camera di Commercio di Palermo

«La Finanziaria in corso di approvazione va incontro alle esigenze delle imprese, il governo Schifani fin dalla prima ora ha lavorato in questa direzione. Nostro obiettivo è rendere la Sicilia sempre più attrattiva anche attraverso uno snellimento delle procedure burocratiche, che è uno dei temi chiave: un’azienda oggi investe in Sicilia se ha tempi certi per avere tutte le autorizzazioni e queste procedure in deroga attraverso le Zes sono uno strumento importante e attrattivo per chi vuole investire nella nostra Isola».

Lo ha detto l‘assessore regionale per le Attività produttive Edy Tamajo, durante l’incontro di oggi alla Camera di commercio di Palermo ed Enna per illustrare le misure a sostegno delle imprese alla presenza del commissario straordinario del Governo per la Zes della Sicilia occidentale, Carlo Amenta, del neo commissario straordinario dell’Irsap, Marcello Gualdani, del presidente della Camera di commercio di Palermo ed Enna, Alessandro Abanese, del dirigente generale dell’assessorato alle Attività produttive, Carmelo Frittitta, del direttore dell’Irfis, Giulio Guagliano e del presidente dell’Ordine dei commercialisti di Palermo, Nicola La Barbera.

«Il governo regionale è attento alla crescita e allo sviluppo delle piccole e medie imprese – ha detto Tamajo – come dimostrano le misure messe in campo nei mesi scorsi a favore delle aziende per affrontare le ingenti spese energetiche. Questi incontri con gli addetti ai lavori ci permettono di costruire un rapporto di interscambio per meglio rispondere alle esigenze imprenditoriali e rafforzare la competitività. Per il Bonus Energia abbiamo messo a disposizione 150 milioni di euro, Ripresa Sicilia fa parte del pacchetto Competitività Sicilia che comprende Fare Impresa, Connessioni e un bando cluster che sarà rivolto a tutti i distretti produttivi. Ringrazio il professore Amenta, il presidente Albanese e tutti i partecipanti; dobbiamo lavorare insieme – ha concluso l’assessore – per dare risposte certe a tutto il mondo dell’imprenditoria e dimostrare che le istituzioni sono presenti in questo settore. Il mio assessorato non pubblicherà mai un avviso senza prima concertarlo con le associazione di categoria».

Fra i prossimi incontri in calendario quello di domani 2 febbraio alle 11 alla Camera di Commercio di Siracusa e nel pomeriggio alle 17 in quella di Ragusa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com