CronacaPrimo Piano

Studenti fragili e malati cronici: un appello urgente, tante voci, il silenzio delle Istituzioni

02 Settembre 2022 (riceviamo e pubblichiamo integralmente)

Le Associazioni di volontariato e di rappresentanza di pazienti disabili e cronici inviano una lettera appello alle più alte cariche dello Stato, ma il silenzio è assordate.

Ecco la lettera indirizzata alle Istituzioni.

Richiesta Urgente per proseguimento delle attività didattiche online a distanza per studenti fragili e malati cronici.

 

LETTERA IGNORATA E SENZA ALCUNA RISPOSTA DA PARTE DELLE SEGUENTI ISTITUZIONI:

Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Dr. Mario Draghi  Presidente del Consiglio dei Ministri

Dr. Roberto Speranza Ministro della Salute

Prof. Patrizio Bianchi Ministro dell’Istruzione

Dott.ssa Maria Cristina Messa Ministro dell’Università e della Ricerca

Prof. Silvio Brusaferro Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità

Prof. Franco Locatelli Presidente del Consiglio Superiore di Sanità

Dott.ssa Anna Teresa Palamara Direttore del Dipartimento Malattie Infettive ISS

Dott. Stefano Lorusso Direttore Generale della programmazione sanitaria

Dr. Massimiliano Fedriga Presidente Conferenza Regioni

Dr. Antonio De Caro Presidente dell’ANCI

Prof. Ferruccio Resta Presidente CRUI – Conferenza Rettori Università Italiane

Prof. Antonello Giannelli Presidente Nazionale ANP

Illustrissimi,

le scriventi Associazioni di volontariato e di rappresentanza di pazienti disabili e cronici, fanno appello alla Vostra sensibilità per richiamare l’attenzione alla tutela della salute, al diritto allo studio ed all’inclusione di tutti gli studenti fragili e disabili. In queste ore gli atenei, i circoli didattici e gli istituti scolastici, hanno divulgato le note per il ripristino “in presenza” delle attività didattiche formative e degli esami, senza tenere conto di una reale situazione pandemica in rialzo che deve imporre norme di tutela per gli studenti affetti da patologie ingravidanti. Riteniamo tutto questo un gravissimo rischio a cui esporre i nostri ragazzi, in un momento sanitario ancora pericoloso per tutti loro. Vogliamo pensare che la mancanza di attenzione di salvaguardia dei fragili a non far continuare le “attività online a distanza” possa essere una dimenticanza, altresì è da ritenersi una gravosa scelta, che lede il diritto in tutte le sue forme.

E’ NECESSARIO porre l’attenzione con urgenza, in riferimento alla situazione attuale e prossima, che deve essere obbligatoriamente dedicata ai soggetti fragili e cronici, CHE NON POSSONO TORNARE TRA I BANCHI O IN PRESENZA.

La campagna elettorale sta monopolizzando l’informazione pubblica e la pandemia da Covid-19 è passata in secondo piano, inoltre l’allentarsi delle misure anticovid fa dimenticare la tragica situazione degli ultimi due anni. Purtroppo, i dati reali, di cui si parla con poca enfasi, mostrano che ci affacciamo alla stagione autunno-inverno in una situazione non favorevole che rischia di compromettere la salute e la vita dei nostri studenti vulnerabili. La tanto decantata integrazione e solidarietà al portatore di handicap, nei fatti e con le direttive incaute è penalizzata e mortifica ulteriormente la loro dignità.

CON TALI PREMESSE, CHIEDIAMO UN PROVVEDIMENTO URGENTE CHE DIA L’OPPORTUNITA’ A TUTTI GLI STUDENTI DISABILI O IN SITUAZIONI DI FRAGILITA’ DI POTER CONTINUARE LA DIDATTICA E LE SESSIONI DI ESAME A DISTANZA E ONLINE.

Annullare i diritti alla Salute dei Malati è un sopruso gravissimo, pertanto, non possiamo accettare decisioni che ci obbligano a trasformare il “silenzio degli innocenti” in una fragorosa e giusta richiesta ai Signori Ministri ed alle autorità sanitarie, affinché si riconsideri la possibilità di concedere “ai soggetti deboli” di poter continuare a studiare in sicurezza e serenità già da questo mese di Settembre.

Il rapporto dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca), al periodo 2019/2020, indica che gli studenti con disabilità sono circa 40.000, ossia il 2,5% degli studenti del popolo studentesco universitario. A questi vanno sommati il 6% degli studenti minorenni iscritti alle scuole statali e private, quindi, ciò CHE RECLAMIAMO ACCORATAMENTE non pregiudicherebbe l’organizzazione e l’orientamento didattico degli istituti scolastici e delle università, che hanno usufruito di tante risorse economiche per l’acquisto di strumentazioni informatiche e software specifici.

In attesa di un sollecito riscontro alla presente, auspichiamo che le SS.VV. possano prendere a cuore questa importante questione che riguarda i NOSTRI e VOSTRI FIGLI, che non devono essere ignorati dalla collettività e soprattutto dalle Istituzioni.

 

REFERENTI:

Cav. O.M.R.I. Fabrizio Artale  – Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale – ETS

“Movimento per la Salute dei Giovani” – Email: movsalutegioni@gmail.com

Recapito Telefonico: 3384112195

 

Cav. O.M.R.I. Dott. Girolamo Calsabianca  Presidente del CdA A.N.I.O.

Associazione Nazionale per le Infezioni Osteo Articolari

Email: presidenzanazionale@anio.org

Recapito Telefonico: 335633627

 

ASSOCIAZIONI APPELLANTI

 

APS Movimento per la Salute dei Giovani ETS – A.N.I.O. “Associazione Nazionale per le Infezioni Osteo Articolari” – Associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco” Onlus  – Co.S.Ma.N “Comitato Siciliano Malattie Rare Neurologiche e Neurochirurgiche” – A.D.I.S. ODV “Associazione Italiana Donatori Sangue” ETS – AD – Associazione Diabetici “Vincenzo Castelli” ODV – A.S.Tra.Fe. “Associazione Siciliana per il Trapianto di Fegato” – Associazione IRIS Malattie Metaboliche Rare – U.I.L.D.M. “Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare” Palermo – A.I.G. “Associazione Italiana Glicogenosi” – A.M.A.R. “Associazione Malattie Autoimmuni Rare” ODV – AMR “Associazione Malati Reumatici” Palermo ODV – ADA ODV Palermo – A.R.C. “Associazione Recupero Cerebrolesi” – ONLUS – Oltre il Muro ACS – LILT Associazione Provinciale di Palermo APS – GILS “Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia/SclerosiSistemica” – A.N.N.A. “Associazione Nazionale Nutriti Artificialmente APS – Garante delle Persone con Disabiltà della Regione Campania – AISMAC “Associazione Italiana Siringomielia e Arnold Chiari” – Mo.V.I. “Movimento di Volontariato Italiano” Caltanissetta – Associazione Italiana Celiachia APS – Cittadinanza Attiva – AIL Onlus “Associazione Italiana Leucemie Linfomi e Mieloma”

Articoli Correlati

3 Commenti

  1. Petronillo politicante corrotto concluso minaccia cc bancario vicchy per estorcere il voto con sgherri hanno le coordinate bancarie ha detto:

    Vedi banca ,non faccio fansionamenti.

  2. berlusconisti e stalkers molesti, telefonate e simulazioni di reato industrie, calunnia agli invalidi, rumori effrazioni, parolacce e minacce ha detto:

    e chi è stato?

  3. Berlusconisti, telefonate, brutta gente,calunnia telefonica industria, elezioni ed estorsioni con stalkers ha detto:

    Studenti anche fuori sede?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button