Ambiente e TerritorioPrimo Piano

Strage di Nassiriya, domani 18° anniversario. Ecco il programma delle commemorazioni

Diciottesimo anniversario dell’eccidio di Nassirya.
Marco Intravaia: “Come sempre dolore ed orgoglio. Ricorrenza ancora più triste per gli eventi in Afghanistan

Monreale, 11/11/2021– “L’anniversario della strage di Nassiriya, come accade ogni anno, rinnova il dolore di una ferita mai rimarginata, una sofferenza, però, sempre accompagnata da un grande orgoglio per l’eroico sacrificio di mio padre che, come i suoi commilitoni caduti nello stesso eccidio, era consapevole del pericolo che correva, ma non si è sottratto all’esercizio del dovere fino in fondo, fino all’estremo sacrificio”.
Con queste parole, Marco Intravaia, figlio del vicebrigadiere dei carabinieri Domenico, ricorda la strage del 12 novembre 2003, durante le commemorazioni per il diciottesimo anniversario.
Questa ricorrenza – ha aggiunto Intravaia – ha un sapore ancora più amaro, troppo doloroso l’eco di quel che è accaduto e che sta accadendo in Afghanistan e, a volte, lo sconforto ha il sopravvento. Ma poi penso a mio padre e a tutti gli altri caduti all’estero nella lotta al terrorismo e so che, esattamente come tutti i militari attualmente impegnati nelle missioni internazionali, rifarebbero le stesse scelte, perché soltanto facendo bene il proprio dovere e servendo con fedeltà lo Stato, potremo donare un mondo e una società migliori ai nostri figli.
I caduti a Nassiriya, così come tutti coloro che hanno immolato la vita alla Patria, possono essere definiti eroi. Eroi che sono padri, figli e mariti con le loro fragilità e paure, ma che non si lasciano mai sopraffare da esse, onorando, quotidianamente, il giuramento prestato alla Repubblica.

Programma eventi commemorativi

11 novembre:
Ore 8,45 – Cimitero monumentale di Monreale, deposizione corona di alloro sulla tomba del vicebrigadiere Domenico Intravaia.

Ore 10 – Palazzo Orléans. Il presidente della Regione Siciliana, accompagnato dal dal Gen. dei Carabinieri Rosario Castello, comandante Legione Carabinieri Sicilia e da quello dell’Esercito Gen Angelo Scardino, comandante Esercito in Sicilia, deporrà una corona di alloro sulla lapide commemorativa.

Ore 11 – Messa presso la Cattedrale di Palermo officiata dall’arcivescovo Corrado Lorefice.

12 novembre: cerimonie a Roma alla presenza delle più alte cariche dello Stato.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button