Primo Piano

IL Presidente della Camera degli Avvocati Riviera del Brenta e Miranese in Casa Parlamento della legalità internazionale.

Stefano Marrone, Presidente degli avvocati Riviera del Brenta e Miranese (Venezia), personalità di spicco, molto apprezzato per il suo indiscusso rigore professionale oltre che etico morale, è il nuovo coordinatore del Parlamento della legalità internazionale della Regione Veneto.

La cerimonia di consegna della nomina è avvenuta nella sala consiliare del Comune di Dolo (Venezia) alla presenza di tante autorità delle forze armate, sindaci, settore dell’associazionismo e del mondo scuola.

Stefano Marrone ha subito manifestato piena disponibilità al Presidente del parlamento della legalità internazionale, Nicolò Mannino, a cooperare nella conoscenza e divulgazione dei principi che ispirarono dopo le stragi del 92 il giudice Antonino Caponnetto ad essere il primo Presidente Onorario di questo movimento culturale che ha varcato i confini oltre le Alpi.

A controfirmare la pergamena di nomina oltre a Nicolò Mannino anche Salvatore Attanasio, papà di Luca Attanasio l’ambasciatore italiano vittima di un agguato nella Repubblica democratica del Congo.” È con affetto e immensa gratitudine che tutta la famiglia del Parlamento della legalità internazionale – dice Nicolò Mannino – dà il benvenuto all’amico fraterno avvocato Stefano Marrone, Presidente degli Avvocati Riviera del Brenta e Miranese. “Sicuramente con Stefano Marrone organizzeremo tanti eventi coinvolgendo tutte le regioni d’Italia e non solo per risvegliare le coscienze e orientare verso il bene comune quanti attendono un’alba di verità e giustizia, come il papà di Luca Attanasio. I giovani saranno i nostri primi interlocutori e con loro porteremo quel fresco profumo di libertà che alberga nel cuore degli onesti “.  “Non è mancato l’abbraccio con Salvatore Attanasio e qui Stefano Marrone ha provato una grande commozione poiché in quell’abbraccio e in quella nomina vi è il sorriso di Luca Attanasio che ha ispirato un incontro culturale sul senso di legalità e giustizia conclusosi con una nomina importante” ad un uomo eccezionale – ha concluso Nicolò Mannino –  in una sala consiliare gremita pure di studenti nonostante le vacanze natalizie”.

Stefano Marrone è già al lavoro, l’affetto con Nicolò Mannino e la simpatia verso il movimento lo vedono già a fine mese a Roma in un prestigioso appuntamento culturale presso la sala convegni del Parlamento Europeo in Italia.

 

Caterina Guercio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com