Cronaca

Stalking: martellate alla moglie, 70enne arrestato a Palermo

Foto Internet

Minacce, violenze e persino martellate alla moglie. I poliziotti della sezione Reati sessuali e in danno di minori della Squadra mobile di Palermo hanno arrestato per stalking un 70enne pregiudicato palermitano.

Il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato emesso dal Gip Piergiorgio Morosini, su richiesta del pm Vania Contraffatto. Accertata una lunga serie di violenze fisiche e psichiche nei confronti della coniuge.

La coppia sposata dal ’75, aveva vissuto in un clima di tensione in ragione della cieca e immotivata gelosia dell’uomo. La donna ha descritto i numerosi pedinamenti, scenate, percosse, violenze verbali, fisiche e sessuali. Lo stalker ha raggiunto l’apice nei primi mesi del 2012 quando ha colpito la moglie con ripetute martellate alla testa: solo l’intervento di parenti e polizia ha evitato il peggio. A seguito di quel drammatico episodio l’uomo è stato destinatario, per il reato di tentato omicidio, di una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Dopo la scarcerazione dell’uomo, la coniuge ha abbandonato la casa coniugale temendo nuove violenze. Infatti lo stalker le ha inviato minacce di morte. Da qui la denuncia, la decisione della Squadra mobile di Palermo di accompagnare la vittima in una struttura protetta. Dopo pochi giorni è stata emesso il provvedimento restrittivo e il violento è nuovamente in carcere. (AGI) .

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com