CronacaPrimo Piano

Sorpresi a rubare infissi in alluminio e cavi in rame: arrestate 3 persone

Ennesimo raid  nei locali dell’ex clinica “Villa Maria Cristina”, sita nella contrada Parisi, ormai divenuta un vero e proprio supermarket del ferro.

Nella serata del 3 febbraio i Carabinieri della Stazione, in collaborazione con il personale dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Bagheria, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato in concorso, tre palermitani, Salvatore Cordaro, classe “77”, Francesco Renda, classe “85”e Costantino Pietro Cordaro, classe “95”.

I predetti sono stati sorpresi all’interno della citata struttura mentre stavano caricando sul portapacchi della propria autovettura Daewoo Matiz  numerosi infissi in alluminio e circa 20 kg di cavi in rame, per un valore stimato in euro 3.000 circa; il tutto restituito al legittimo proprietario.

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria (PM di turno presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese, Dott. Giacomo Brandini),  sono stati associati presso le camere di sicurezza della compagnia Carabinieri di Bagheria e Misilmeri (PA), e nella mattinata del 4 febbraio tradotti presso il Tribunale termitano per il rito direttissimo, conclusosi con la convalida degli arresti e la sottoposizione alla misura dell’obbligo di dimora nel Comune di Palermo per Salvatore Cordaro e Francesco Renda, e la remissione in libertà per Costantino Pietro Cordaro, con udienza rinviata al 16.04.2015.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button