CronacaPrimo Piano

Società palermitana di autotrasporti nel mirino della guardia di finanza. Evasione per oltre 2 milioni

Foto Internet

Una nota società palermitana di autotrasporti, la Gambino Sas, è finita nel mirino della guardia di finanza. Dai documenti esaminati all’inizio del controllo, risultava che l’ultimo “carico” di carburante era stato effettuato ben due anni fa. La circostanza è sembrata strana, considerato che l’azienda effettua trasporti su strada in tutta Italia e dispone di oltre 200 camion. Per questo i finanzieri hanno verificato i dati contenuti nella colonnina di erogazione, da cui è invece risultato che ben 3.600.000 litri di gasolio sono usciti completamente “in nero”.

Con questo stratagemma la società riusciva ad avere un guadagno del 30-40% in più rispetto ai concorrenti, in nero.  Sono stati inoltre inviati campioni del carburante al laboratorio chimico dell’Agenzia delle Dogane ed è emerso che si tratta di un prodotto di qualità scadente, meno raffinato. Sono in corso gli accertamenti per risalire alla provenienza di questo gasolio, per capire quali altre società sono coinvolte.

La colonnina di erogazione è stata sequestrata, mentre il rappresentante legale della società – Eugenio Leticia, 46 anni – è stato denunciato per l’evasione dei tributi dovuti sulla somma incassata ma nascosta al fisco.

Cristina Monti

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: