Arte e CulturaPrimo Piano

Sicilia, ZES: le imprese possono presentare comunicazione per il Credito d’Imposta

Finalmente è possibile presentare la comunicazione per la fruizione del Credito d’Imposta previsto per le imprese che ricadono all’interno delle Zone Economiche Speciali della Sicilia.

 

La domanda di agevolazione si presenta all‘Agenzia delle Entrate ed è in vigore già dal primo aprile 2021 grazie all’approvazione dei piani strategici della regione Siciliana che riguarda le due ZES siciliane istituzionalizzati lo scorso giugno dal governo nazionale.

Nello specifico le imprese siciliane che decideranno di intraprendere una nuova attività  nelle zone economiche speciali godranno  di una riduzione del 50% dell’imposta sul reddito derivante dallo svolgimento della loro attività, di contro le imprese che beneficeranno dell’agevolazione dovranno mantenere e garantire per almeno 10 anni l’attività e i lavoratori creati nell’ambito del progetto avviato, pena la decadenza del beneficio  e obbligo di restituzione del contributo ricevuto.

Le imprese siciliane che desiderano investire nelle Zes siciliane e quindi godere del credito d’iomposta dovranno verificare la coerenza dei dati catastali delle proprie attività sul portale euroinfosicilia.it e sul sito dell’agenzia per la coesione territoriale per poi inoltrare telematicamente all’Agenzia delle Entrate il modello apposito approvato dall’agenzia.

«Il credito d’imposta per le Zes – spiega l’assessore alle Attività produttive della Regione Siciliana Mimmo Turano – è il primo passo delle neo istituite zone economiche speciali e sono certo che sarà molto apprezzato dalle imprese che investono ed intendono investire nelle Zes siciliane. Il ministro per il Sud Carfagna ha evidenziato recentemente in parlamento che occorre eliminare ostacoli e lentezze e dare nuovo impulso alle Zes: sono assolutamente d’accordo e auspico che si possa collaborare attivamente con il ministro per arrivare presto alla nomina dei commissari, e dare così una governance operativa alle Zes».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com