Sicilia. Vertenza Ast, autisti occupano direzione generale

Una ventina di autisti dell’Ast ha occupato la stanza della direzione generale dell’Azienda siciliana trasporti in via Caduti senza croce a Palermo, attendono il pagamento dello stipendio del mese di maggio.

“I lavoratori sono stanchi ed esasperati, dopo mesi di ritardi continui – spiegano Amedeo Benigno Segretario Fit Cisl Sicilia, Franco Spanò Filt Cgil e Angelo Mattone Uiltrasporti – all’ennesimo mancato chiarimento sui tempi in cui verranno pagati gli stipendi di maggio , hanno occupato gli uffici. E’ una protesta pacifica ma continuerà anche domani, i lavoratori vogliono certezze”.

Sullo stato di crisi dell’Azienda i sindacati hanno scritto una lettera indirizzata all’assessore all’Infrastrutture e Trasporti Bartolotta, alla dirigenza dell’Ast e al Presidente della Regione Crocetta, per chiedere un incontro urgente nel corso del quale chiarire le sorti dell’Azienda e denunciare “la perdita di oltre il 40% dell’utenza, il dissesto dell’autoparco, la perdita di oltre mille abbonamenti, il continuo ritardo nel pagamento degli stipendi, l’abbandono di tratte ritenute redditizie , la mancata normalizzazione dei pagamenti dei fornitori, l’impossibilità a provvedere alla manutenzione del parco vetture, gli enormi disservizi per l ‘utenza, l’imminente impossibilità a proseguire il regolare servizio di Tpl stipulato con la Regione con il conseguente rischio per il mantenimento dei livelli occupazionali”.

Exit mobile version