CronacaPrimo Piano

SICILIA, TRE BIMBE IN PREDA ALLA MADRE VIOLENTA: I CARABINIERI ARRESTANO 26ENNE

Finisce un incubo che tre bimbe siciliane vivevano all’interno delle mure domestiche. Il loro incubo era l’indegna madre.

I Carabinieri di Alia a conclusione di attività d’indagine svolta secondo le linee seguite dai colleghi della “Rete Antiviolenza Carabinieri di Palermo”, per contrastare la violenza di genere e sostenere le vittime vulnerabili e i minori, hanno dato esecuzione ad ordinanza di applicazione di misura cautelare di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Termini Imerese.

I militari hanno arrestato una 26enne, che all’interno delle mura domestiche, maltrattava le figlie minori, la più grande delle quali di soli 4 anni.

Le bimbe erano sottoposte a continue vessazioni, ed un insostenibile regime di vita familiare, inoltre, la donna picchiava, insultava e minacciava di morte la più piccola, alla presenza delle altre.

L’arrestata è stata tradotta presso la casa circondariale Lorusso Pagliarelli, mentre le minori sono state collocate presso una struttura protetta.

Related Articles

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com