Economia e Lavoro

Sicilia, seconda tappa di “Acqua libera tour” a Sciacca

Foto internet

Dopo il primo appuntamento dello scorso sabato, continua l’itinerario “Acqua libera tour” promosso dall’associazione politico-culturale ‘La Nuova Primavera’ di Sciacca, finalizzato ad incontrare i cittadini in vista della manifestazione prevista per il 5 ottobre in favore dell’acqua pubblica.

“Le proposte che secondo noi sono di più immediata attuazione, poiché dipendono dall’ATO idrico e quindi dalla classe politica e non prevedono contenziosi legali dai tempi pachidermici o esose penali da esborsare per le casse pubbliche – ha affermato il vice presidente dell’associazione, Giuseppe Catanzaro -riguardano il ripristino della franchigia di 80 metri cubi di acqua gratuiti per tutti i cittadini e la rimodulazione al ribasso delle tariffe, in modo da attenuare il dramma sociale in cui la gente di Sciacca è piombata. Adesso – continua il vicepresidente Catanzaro – qualcosa deve assolutamente cambiare, e noi riteniamo che, sebbene la soluzione migliore sia il ritorno alla gestione pubblica, per adesso si debba puntare a misure più fattibili e che diano immediatamente un risparmio economico ai cittadini tutelando l’utenza, fino ad oggi corrosa da una condizione oramai inaccettabile”.

Gli appuntamenti di questa settimana sono fissati per lunedì 16 dalle ore 15.30 alle ore 18.00 davanti allo stadio comunale (mercato del contadino) e per giovedì 19 dalle ore 14.30 alle ore 18 alla marina.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button