Sicilia, scuola: a Trapani pochi insegnanti di sostegno

Eugenio Tumbarello

“Il numero degli insegnanti di sostegno assegnati alle scuole trapanesi è insufficiente rispetto alla quantità di alunni con disabilità. Si tratta di una situazione drammatica”. A segnalarlo è il segretario generale della Uil scuola di Trapani Eugenio Tumbarello.

“Secondo i dati in nostro possesso – afferma – gli alunni con certificato di disabilità sono circa 1.800, numero destinato tra l’altro a subire un incremento a breve, in base alle nostre stime. Questo a fronte di 837 insegnanti assegnati dalla direzione regionale per la Sicilia. Le richieste dell’ufficio territoriale sono di ulteriori 396 insegnanti di sostegno”.

“I numeri parlano chiaro – aggiunge Tumbarello -. I ruoli di docente di sostegno assegnati alla provincia di Trapani sono in partenza palesemente insufficienti a garantire il rapporto individualizzato agli alunni con gravi handicap; ancor peggio è per gli alunni con difficoltà meno gravi ai quali, da un punto di vista strettamente numerico, è impossibile garantire il rapporto di uno a quattro (un insegnante ogni 4 studenti)”.

Il segretario della Uil scuola di Trapani conclude dicendo che: “Quanto messo in evidenza di fatto costringerà le scuole a fare di necessità virtù, adoperandosi nell’utilizzo migliore possibile degli insegnanti a disposizione, mentre le famiglie saranno costrette ad adire le vie legali per fare valere i propri diritti. Nella buona sostanza il direttore dell’ufficio scolastico regionale sa che dovrà provvedere a sanare una situazione che adesso meriterebbe di essere affrontata con maggiore energia presso il Ministero”.

Exit mobile version