Politica

Sicilia, sbloccare i pagamenti arretrati della PA

La II Commissione legislativa all’ARS ha dedicato i propri lavori all’esame del disegno di legge sui pagamenti della Pubblica Amministrazione.

Il Governo regionale ha illustrato il piano per sbloccare risorse complessive di poco inferiori al miliardo di euro, di cui 606 milioni per il settore sanitario e la restante parte a copertura dei debiti degli enti locali verso le imprese.

Mediante un’anticipazione sul Fondo Autonomie Locali verrà inoltre restituita liquidità, per 40 milioni di euro (a fronte di crediti per ben
100 milioni), a Riscossione Sicilia Spa, evitando così il collasso della società pubblica di esazione, e rese disponibili risorse in favore di quei Comuni che abbiano una documentata ed urgente esigenza di dare seguito a spese non rinviabili.

“Finalmente inizia a prendere forma il percorso, da tempo auspicato, per sbloccare almeno in parte i pagamenti arretrati della Pubblica Amministrazione” – dichiara l’on. Totò Lentini che ha partecipato alla seduta in rappresentanza di Articolo 4 – “Avevamo a suo tempo sollecitato il governo, con una mozione, a procedere entro l’anno in questo senso, assicurando finalmente una boccata di ossigeno per il sistema delle imprese che ormai da anni soffre, evitando il ripetersi dei fallimenti con le loro drammatiche conseguenze sull’occupazione.

Sottolineo – aggiunge Lentini – “come estremamente positivo il criterio di seguire un ordine ‘cronologico’ nei pagamenti (debito più risalente), evitando così ogni possibile discrezionalità.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Nel ddl dalla regione sicilia sui pagamenti della PA, sono previsti anche i rimborsi del 60% a fondo perduto sugli interessi dei finanziamenti concessi ad artigiani e com mercianti negli anni 2003-4-5- e gia estinti?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: