CulturaPrimo Piano

Sicilia. Santa Maria del Piliere e San Mercurio promosse in jazzstyle

easy jazz - oratorio san mercurio
easy jazz – oratorio san mercurio

Santa Maria del Piliere e San Mercurio promosse in jazzstyle

Grande successo di pubblico e di critica per le due tappe palermitane del quartetto Easy Jazz Project.

I due concerti, rientranti nell’eterogeneo Cartellone della rassegna Metro Harp & Theatre diretta da Francesco Panasci e cofinanziata dall’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana, hanno avuto come, preziosa, cornice la Chiesa di Santa Maria del Piliere e l’Oratorio di San Mercurio.

Ad aprire gli spettacoli, le volontarie dell’Associazione Amici dei Musei Siciliani che hanno introdotto con una dettagliata presentazione, storica artistica, i luoghi ospitanti i concetti. Per La chiesa di Santa Maria del Piliere è intervenuta la dottoressa Chiara Maniscalco e per l’Oratorio di San Mercurio la Dottoressa Lucia Maniscalco.

L’Easy Jazz Project ha trasportato gli spettatori in un viaggio sonoro tra le radici della musica blues attraversato la “galassia” degli standard jazz per approdare, in fine, al jazz d’autore con composizioni di Joe Costantino e Gaspare Palazzolo. Due concerti eterogenei e dinamici che hanno coinvolto il pubblico durante l’esecuzione dei brani tradizionali del Natale e non solo.

Il quartetto Easy Jazz Project è composto da Marianna Costantino voce solista, da Joe Costantino al Piano, da Gaspare Palazzolo al sax e da Francesco Rabboni al contrabbasso.

A fare da padrona è la voce solista di Marianna Costantino che spezza, frammenta, disarticola e ricompone le strutture dei brani, trasmettendo ai suoi colleghi di palco una sequenza di segnali, attacchi e spunti espressivi per le improvvisazioni sonore. Un quartetto ben assortito ed equilibrato dove basso, piano e sax si suddividono i ruoli e dove ognuno trova il suo giusto spazio emergendo di tanto in tanto sugli altri senza mai eccedere in eccessivi e manieristici assoli. Ospite della serata, del Piliere, lo storico chitarrista di Rosa Balistreri, Mimmo La Mantia.

La Mantia ha accompagnato la cantante Marianna Costantino nell’esecuzione di Imagine di J. Lennon e in Mona Lisa di Nat King Cole, quest’ultima una personale dedica della cantante e del pianista al nonno, il compianto, Maestro Michele Ferrara, sassofonista e clarinettista dell’orchestra del Teatro Massimo e dell’orchestra jazz del Maestro Claudio Lo Cascio.

I prossimi appuntamenti musicali con la rassegna Metro Harp & Theatre sono sabato 14 e domenica 15 dicembre con l’Ensemble per Oboi e Clarinetti diretti dal Maestro Salvatore Ferraro a Palazzo Mirto alle ore 18:00 e alla Chiesa di San Giovanni degli Eremiti  alle ore 11:00.

L’Ensemble eseguirà musiche di Lully, Charpentier, Bach, Boyce, Haydn, Mozart, G. Faurèe, Morricone e altri compositori.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: