Sicilia, Premio Guarino a dodici imprese locali

Nella foto: Pusateri Angelo, Arrigo Giuseppe, Salerno Teotista, Lidia Porretta, Campisi Giuseppe, Cecala Antonino, Torso Emanuela, Profita Giuseppe, Sciarabba Luigi e Notaro Valentina il sindaco Totò Burrafato.

E’ stato consegnato nei giorni scorsi il Premio Guarino 2013 a cura di Casartigiani ad alcuni artigiani e commercianti di Termini Imerese. Il riconoscimento, rivolto agli artigiani, viene assegnato annualmente ed intende valorizzare e far conoscere il merito di tutte le imprese che, nonostante la profonda crisi che attraversano, riescono a proseguire nella loro attività.

Si tratta sia di imprese giovani sia di imprese già presenti nel territorio da diversi anni. Le imprese premiate sono complessivamente dodici, di cui dieci termitane e due caccamesi. Sono naturalmente imprese associate a Casartigiani e sono state premiate per la fiducia e la perseveranza che hanno mostrato in questi anni. Una particolare attenzione è stata rivolta alle imprese che svolgono ancora vecchi mestieri, quali calzolaio, fabbro e ceramista.

Il sindaco Totò Burrafato ha incontrato i rappresentanti delle imprese nella sede di piazza Duomo per complimentarsi con loro e per esprimere soddisfazione per i brillanti risultati raggiunti. A tal riguardo il sindaco Totò Burrafato ha dichiarato: “ è motivo di orgoglio per la nostra Città e per il nostro territorio vantare queste eccellenze in un momento di grave crisi la forza delle tradizioni e dell’impegno costante è stato giustamente premiato da Casartigiani che, oramai da anni, segue costantemente gli interessi del tessuto produttivo locale”.

 

Exit mobile version