Arte e Cultura

Sicilia, parte la rassegna Mondello #intuttisensi

Foto Internet

Al via oggi, giovedì 18 luglio, Mondello #intuttisensi, un progetto di immersione sensoriale nella tradizionale borgata marinara di Palermo. Un insieme di eventi e iniziative volti a sollecitare i partecipanti a “fare esperienza” concreta del contesto ambientale e culturale del territorio utilizzando tutte e cinque le sfere sensoriali.

La kermesse, organizzata dalla società Mondello Italo Belga, prevede una serie di appuntamenti per tutto il periodo estivo. Un progetto di condivisione che, attraverso le esperienze dei partecipanti, consentirà la creazione di una mappatura del territorio, un archivio reale e digitale dei suoni, degli odori, delle vedute, dei sapori e delle sensazioni tattili caratteristiche di Mondello.

Riequilibrando una percezione sensoriale spesso sbilanciata a favore della vista e a svantaggio degli altri sensi, la cittadinanza potrà così riscoprire il rapporto sinergico tra l’uomo e l’ambiente circostante in tutte le sue forme.

Punto di forza della manifestazione è l’interazione diretta fra partecipanti e contesto, attraverso laboratori pratici che prevedono l’uso di audio, video, scritti, scatti fotografici, prodotti enogastronomici, o semplicemente attraverso il proprio corpo. Ma ancora di più, l’interazione reciproca tra i partecipanti attraverso l’uso dei social network, da facebook a twitter, da youtube a instagram, che si identificheranno grazie all’hashtag #intuttisensi. Una comunità reale e virtuale che vivrà un’estate di emozioni in perfetta sintonia.

“Mondello #intuttisensi è una kermesse in continua evoluzione – spiega Giuseppe Castellucci, responsabile della Mondello Italo Belga. Saranno i contributi degli stessi partecipanti a definirne i confini sensoriali e temporali. Noi abbiamo gettato le basi e dato i primi input. Chi vorrà partecipare agli eventi e condividere le proprie sensazioni farà il resto. Anche per questo consideriamo il calendario sempre aperto, per ospitare e dare spazio a chiunque abbia un’idea da proporre”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button