Arte e CulturaPrimo Piano

Sicilia. Musei chiusi a Natale e Capodanno: Apprendi presenta interrogazione all’Ars

Pino Apprendi
Pino Apprendi

Sicilia. Musei chiusi a Natale e Capodanno: Apprendi presenta interrogazione all’Ars

“Musei chiusi in Sicilia a Natale e Capodanno? Un clamoroso autogol che mortifica l’immagina della Sicilia quale isola di turismo e cultura”. Lo dice Pino Apprendi, parlamentare regionale del Partito Democratico, che ha presentato una interrogazione parlamentare all’assessore regionale ai Beni Culturali Carlo Vermiglio.

“I poli archeologici e museali, ad iniziare dalla Cappella Palatina di Palermo, il Neapolis di Siracusa e la Villa del Casale di Piazza Armerina – si legge nell’interrogazione – sono centri attrattivi primari per i flussi turistici che arrivano in Sicilia soprattutto nel periodo delle festività. L’idea secondo la quale i costi per gli straordinari dei dipendenti non sarebbero coperti dal pagamento dei biglietti di quei giorni è inaccettabile, dal momento che il ritorno economico dei flussi turistici non si limita certo all’incasso della vendita dei biglietti”.

Apprendi chiede dunque all’Assessore Vermiglio di chiarire nel dettaglio i motivi ed i presupposti che hanno portato alla formulazione dell’invito alla chiusura e di conoscere l’ammontare del presunto risparmio derivante dalla chiusura delle istituzioni culturali.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button