Economia e LavoroPrimo Piano

Sicilia, Micron. Vecchio (Ugl): “Da Regione risposta tardiva”

“Pur apprezzando il fatto che la Regione si voglia far carico della richiesta di ritiro della procedura di mobilità avviata da Micron, riteniamo tardiva l’istituzione, solo ora, di un tavolo di confronto con il Comune e le parti sociali, presso l’assessorato regionale alle Attività produttive”.

E’ quanto dichiara il vice segretario nazionale dell’Ugl Metalmeccanici, Luca Vecchio, al termine dell’incontro a Catania con l’assessore regionale alle attività produttive, Linda Vancheri, e le altre organizzazioni sindacali.

“L’azienda, anche dopo le sollecitazioni del Governo, non si è mai dimostrata intenzionata a fare marcia indietro sulla mobilità. Per questo motivo, anche se apprezzabile, l’impegno della Regione arriva in ritardo, quando invece, in passato, si sarebbe potuto e dovuto fare di più sfruttando, ad esempio, le risorse messe a disposizione dalla Comunità Europea per il settore della microelettronica”.

“L’apertura di un percorso di confronto – conclude – era stata da tempo una nostra richiesta, ma per Micron la risposta è arrivata troppo tardi: adesso vogliamo capire come il governo regionale intenda farsi carico del destino di questi lavoratori e quali misure ritiene opportuno mettere in campo per tutelare il loro futuro”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com