Politica

Sicilia, M5S: “Il governo si dimentica delle donne imprenditrici”

“Il Governo regionale si dimentica delle donne imprenditrici e viene meno alle indicazioni contenute in diverse direttive europee nonché nazionali, a favore della promozione di parità di genere nell’attività economica e imprenditoriale”. Così, il M5S all’Ars denuncia la “scomparsa” di un qualche tipo di agevolazione alle donne imprenditrici, all’interno dell’ “Invito alla presentazione dei progetti finalizzati alla realizzazione «Azioni dirette a migliorare la produzione e commercializzazione del miele», 2013-2014”.

“Troviamo incomprensibile – afferma Angela Foti, deputata 5 Stelle all’Ars, prima firmataria dell’interpellanza rivolta al presidente della regione e all’assessorato Risorse agricole e alimentari – il fatto che tale riferimento sia letteralmente ‘scomparso’”. Infatti, all’interno degli Inviti 2011-2012 e 2012-2013, erano attribuiti, tra i criteri di valutazione e  priorità per la formulazione delle  graduatorie, incrementi di  punteggio alle cooperative che avessero almeno il 50 percento dei soci donne o agli apicoltori e produttori singoli, che fossero di genere femminile.

“Vorremmo capire se tale cambio di rotta sia una precisa scelta politica o una distrazione, più o meno volontaria, – conclude Foti – e, soprattutto, chiediamo al Governo di porre immediatamente rimedio , impegnandolo ad ispirare il suo operato ai principi, direttive e legislazione correnti, per tutto ciò che riguardi le pari opportunità; affinché le donne siciliane possano cominciare a guardare all’imprenditoria come una reale possibilità di carriera”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com