CronacaPrimo Piano

Sicilia: lettera aperta del Forum Terzo Settore all’Assessore Attività Sociali

forum terzo settore- povertà - attività sociali - foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio
forum terzo settore- povertà – attività sociali – foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio

(lettera aperta del Forum Terzo Settore)

Gentile Assessore, 

Il ministero del lavoro ha informato che oggi sarà pubblicato sulla G.U.R.I. il decreto legislativo contenente il nuovo Codice del Terzo Settore.

Si tratta di un provvedimento atteso da anni dal mondo dell’associazionismo sociale, teso a dare trasparenza, organicità e soprattutto strumenti idonei a realizzare e valorizzare il lavoro che tutto il terzo settore svolge per garantire diritti e dignità ai soggetti a rischio di esclusione sociale. 

Oggi, però, è anche il giorno che il Forum del Terzo Settore della Sicilia le rassegna la decisione di interrompere le relazioni (sempre che ce ne siano state) politiche con l’Assessorato da Lei guidato.

La sua nomina aveva suscitato in noi parecchio interesse, le abbiamo sempre garantito il nostro lavoro affinché alcune promesse dei suoi tanti predecessori trovassero finalmente realizzazione.

Abbiamo apprezzato il suo impegno e disponibilità ma l’iniziativa del 31 luglio ci ha fatto ricredere. Apprendere dalla stampa della decreto di approvazione e dover scaricare dal sito di un giornale online il testo del documento denota poca attenzione al ruolo del terzo settore siciliano.  

Comprendiamo bene che in politica l’apparire è importante ma mortificare il confronto con i soggetti che poi saranno chiamati a realizzare quanto previsto dal piano,  ci appare cosa grave. 

Forse la colpa è anche nostra. 

Non essere riusciti a far comprendere ai decisori politici l’insostituibile ruolo del terzo settore nel welfare siciliano.

Immagini se per un giorno le cooperative sociali, le associazioni di volontariato e quelle di promozione sociale decidessero di sospendere le proprie attività. Non sarebbero certamente le conferenze stampa a garantire i servizi che sono erogati. 

Ciò che chiediamo sono comportamenti coerenti. Non si può affermare che il terzo settore è importante e poi nella pratica quotidiana non ricercare un confronto con esso.

Tali riflessioni ci inducono a considerare concluso  ogni nostro rapporto e conseguentemente non partecipemo a eventuali riunioni politiche che il suo assessorato dovesse convocare.

La informiamo che questa lettera è inviata per conoscenza alla stampa (alla quale dedicate parecchia attenzione), alle associazioni socie del Forum e al portavoce del forum nazionale. 

Con vive cordialità

Giuseppe Di Natale

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: