Politica

Sicilia, investimenti da 2 miliardi 400 milioni per gas e petrolio

Rosario Crocetta

E’ stato sottoscritto in data odierna il protocollo di intesa tra Regione Siciliana rappresentata dal presidente Crocetta e dall’assessore delle Attività Produttive, Linda Vancheri, l’Assomineraria rappresentata da Pietro Cavanna, Presidente Settore Idrocarburi, dall’Amministratore Delegato EniMed SpA, Renato Maroli, Giovanni Antonio Di Nardo, Presidente di Edison Idrocarburi Sicilia Srl, Antonio Pica, Amministratore Delegato di Irminio Srl.

Nell’accordo si sottolinea la necessità di un rilancio degli investimenti in Sicilia che permettano l’utilizzo razionale della risorse di gas e petrolio, intensificando gli strumenti dedicati alla sicurezza e al rispetto dell’ambiente. Si tratta di un investimento complessivo di 2 miliardi 400 milioni in 4 anni, con un’occupazione stimata intorno alle 7000 unità.

L’accordo è frutto di mesi di confronto nei quali sono stati attenzionati in modo particolare gli aspetti connessi allo sviluppo dell’occupazione, alla tutela del paesaggio e dell’ambiente. Nell’accordo si prevede l’istituzione di un comitato paritetico finalizzato all’accelerazione degli investimenti e al monitoraggio delle prescrizioni ambientali e di sicurezza. Le imprese si impegnano a portare avanti iniziative per il rilancio delle attività produttive. Entusiasta il presidente Crocetta che afferma “con questo accordo contribuiamo al rilancio economico della Sicilia, al miglioramento della situazione finanziaria per effetto dell’incremento delle entrate relative alle royalties, alla fiscalità e diamo una risposta di tipo innovativo che rilancia fortemente l’occupazione con un progetto di investimenti ecosostenibili”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button