CronacaPrimo Piano

Sicilia, giallo sulla morte di Mirco Vicari, il vigile urbano ucciso a Palermo

Svolta nelle indagini sulla morte di Mirco Vicari, il vigile urbano ucciso, secondo le prime indiscrezioni, durante una rapina in casa. Due colleghe dell’uomo, durante un’interrogazione in questura, hanno rivelato che Mirco si sarebbe voluto ammazzare mettendo in scena un omicidio. La confidenza sarebbe nata per la disperazione dell’agente di polizia a causa delle pessime condizioni economiche in cui versava.

Gli investigatori dal primo momento avevano dubbi sulla rapina, commessa in pieno giorno e ai danni di un uomo che guadagnava 900 euro. La messa in scena del suicidio insomma è una delle ipotesi.

Oggi intanto il medico legale Paolo Procaccianti eseguirà l’autopsia sul corpo dell’uomo e solo così si potrà stabilire la dinamica dell’omicidio. L’esame spiegherà se il colpo di pistola è partito accidentalmente nel modo di scontrarsi con i presunti rapinatori o se questi ultimi gli hanno rivoltato contro la sua pistola di ordinanza

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button