Cronaca

Sicilia, danneggiata la lapide di Mario Francese. “Ignobile atto vandalico”

È stata danneggiata la lapide di Mario Francese posta a Siracusa, in largo Leonardo da Vinci. Il cronista del Giornale di Sicilia è stato ucciso dalla mafia in un attentato a Palermo il 26 gennaio 1979.  La lapide è stata letteralmente spaccata in più punti.

Il sindaco di Palermo e presidente di Anci Sicilia, Leoluca Orlando esprime la condanna “per l’incivile danneggiamento della lapide che ricorda il sacrificio del giornalista Mario Francese”.

“Si tratta – ha detto Orlando – di un ignobile atto vandalico contro una straordinaria persona che ancora oggi è punto di riferimento per tutti i giornalisti”.

Orlando ha aggiunto: “Grande solidarietà e affettuosa vicinanza esprimiamo, inoltre, alla famiglia del giornalista ucciso dalla mafia, sottolineando il grande impegno e l’indiscussa professionalità che hanno sempre contraddistinto l’operato di Mario Francese. Un martire della verità che ha dedicato la sua vita da professionista libero alla lotta contro la mafia”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button