CronacaPrimo Piano

Sicilia, da Palermo a Riesi in auto e con la droga: arrestati

Ancora due arresti per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cefalù.

A finire in manette questa volta, due giovani, Giuseppe Siculiana nato a Riesi e Francesco Amedeo nato a Gela, entrambi residenti a Riesi, in provincia di Caltanissetta.

Sono da poco passate le 16.00 di martedì scorso, quando i militari dell’aliquota operativa della Compagnia di Cefalù, notano tre giovani percorrere ad alta velocità  l’autostrada a/19 “Palermo – Catania”, direzione “Catania”, a bordo di una Mercedes classe “A”.

Insospettiti dall’atteggiamento dei giovani, i militari decidono di bloccare l’autovettura all’altezza dello svincolo di Bonfornello.

I tre appaiono nervosi, così i militari procedono ai controlli di rito: perquisizione personale e veicolare. Ed ecco che i sospetti diventano certezze. Indosso a Siculiana  viene rinvenuta un panetto d’hashish. Ad Amedeo, invece, dopo la perquisizione domiciliare, vengono rinvenuti 13 grammi di hashish, 21 dosi stessa sostanza, nonché n. 2 bilancini di precisione. Positivo ai controlli anche il terzo occupante dell’autovettura, un ventunenne incensurato, anche lui residente a Riesi, trovato in possesso di pochi grammi dello stesso tipo di stupefacente.

Alla luce delle risultanze raccolte, scatta l’arresto per Siculiana e Amedeo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre solo una denuncia in stato di libertà per il giovane incensurato.

A seguito del rito direttissimo e la convalida degli arresti, i due venivano rimessi in libertà senza l’applicazione di alcuna misura.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com