CronacaPrimo Piano

Sicilia, concorsi truccati all’Università di Messina. Arrestati due docenti

Due docenti dell’Università di Messina sono stati coinvolti in un’operazione della Guardia di Finanza che ha smascherato un sistema di concorsi truccati. Le indagini vanno avanti da mesi e hanno portato all’arresto dei due professori ritenuti responsabili di avere inquinato un concorso per ricercatore in Microbiologia e Microbiologia Chimica, allo scopo di pilotarne l’esito.

L’operazione è stata ribattezzata “Pacta servanda sunt”. Le indagini sono state coordinate dal procuratore aggiunto Ada Merrino e dal sostituto Diego Capece Minutolo.

Le ordinanze di custodia cautelare, agli arresti domiciliari, firmate dal gip Massimiliano Micali, sono state eseguite nei confronti di un Direttore di Dipartimento dell’Università di Messina nonché professore ordinario presso il medesimo dipartimento, e di un altro professore ordinario dello stesso Ateneo. Indagati per i medesimi fatti, altri tre docenti, che svolgono la loro attività anche in altre Università.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com