Economia & LavoroPrimo Piano

Sicilia. Banche, Pucceri: “Fiducia alle imprese”

Maurizio Pucceri

L’ABI – l’Associazione Bancaria Italiana – e le Associazioni delle imprese hanno stipulato un nuovo accordo per far fronte alle problematiche economiche delle Pmi, riferendosi soprattutto a quelle imprese che, pur risultando economicamente sane, si ritrovano con degli oneri finanziari eccessivi rispetto al fatturato in calo a causa della crisi economica.

Nello specifico i provvedimenti finanziari, modificando le misure previste dai precedenti accordi, percorrono tre vie: operazioni di sospensione dei finanziamenti, operazioni di allungamento dei finanziamenti e operazioni per promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività.

Le cifre conseguenti alle “Nuove misure per il credito alle Pmi” ammontano a 95.435 finanziamenti sospesi a livello nazionale (29,5 miliardi di debito residuo), con una liquidità liberata di 4,1 miliardi.

A tal proposito Maurizio Pucceri, segretario generale di Casartigiani Palermo, dichiara: “Pur essendo misure importanti per salvaguardare le imprese in un momento di crisi come questo, tuttavia occorrerebbe dare spazio anche a quelle imprese che, a causa del momento congiunturale, presi dalle tante emergenze derivate dalla perdita del mercato di clienti e in corsa sempre per recuperare l’irrecuperabile, si trovano in una situazione bancaria di tipo “incaglio” o addirittura in casi estremi in black list.

Sarebbe quindi fondamentale – conclude Pucceri – prendere in riesame tutte quelle pratiche e istanze che hanno compromesso la solvibilità delle aziende che, per i tanti motivi che ho espresso, si trovano in una situazione di quasi fallimento e che, se non risollevati da un’azione di forte fiducia da parte delle banche, gli stessi proveranno a risolvere i loro problemi incappando nelle situazioni più disperate nonché illecite come l’usura o finanziarie a tassi non “regolari”, oltre al fatto che ci ritroveremo moltissime di queste attività chiuse con un’ulteriore perdita sul Pil che si ripercuoterebbe sull’intero sistema impresa della nostra Regione”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: