Politica

Sicilia, Ars. Commissione riduce a 70 i deputati ed elimina listino regionale

Palazzo dei Normanni, sede dell’Ars (foto Internet)

La I Commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana ha esitato oggi la bozza di disegno di legge per la *riduzione del numero dei deputati (da 90 a 70) e per l’abolizione del “listino” regionale.

Commentando la decisione, l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice presidente del Gruppo del Partito dei Siciliani, ha affermato che “si tratta di due provvedimenti molto importanti ed entrambi più che condivisibili. In questo momento di forte scollamento fra elettori ed eletti, testimoniato dal crollo dell’affluenza alle urne, la riduzione del numero dei parlamentari è un importante segnale di volontà di contenimento dei costi della politica.

Anche l’abolizione del listino è una scelta importante, perché comporta due cose: restituisce agli elettori la possibilità di scelta dell’intera Assemblea, da cui scompare la pattuglia di “nominati dai partiti”, e restituisce, con un sistema proporzionale, vera rappresentanza al Parlamento regionale. E’ evidente dai fatti e dalla composizione dell’Assemblea in questa legislatura, che l’attuale sistema ha fallito sotto il profilo della governabilità. Si restituisca allora al Parlamento un potere pienamente rappresentativo.”

* Errata corrige. “Per quanto riguarda l’esito della seduta odierna della Prima commissione, si deve intendere approvata soltanto l’ablizione del listino. La riduzione dei deputati, invece, è già al vaglio del doppio passaggio Camera-Senato.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button