Arte e Cultura

Sicilia, al via a Catania spettacoli dell’associazione “Le Muse”

Un programma ricco di eventi quello allestito dall’associazione “Le Muse” con la direzione artistica e la regia di Toni Musumeci. Giovedì 18 luglio alle ore 18, presso la sala “Mariella Lo Giudice” del Cortile Platamone di via Landolina, a Catania, si terrà la conferenza stampa di presentazione del cartellone estivo che prenderà il via, sempre presso il Cortile Platamone, proprio giovedì alle ore 21 con “Un palco all’oper…etta – Dalla Romanza agli anni ‘30”.

Alla conferenza stampa parteciperanno, oltre a Toni Musumeci, anche gli artisti che si esibiranno sul palcoscenico: il soprano Cosetta Gigli, il tenore Massimiliano Drapello, il giovane soprano Emanuela Digregorio, il direttore d’orchestra Orlando Pulin, l’attore comico Giovanni Puglisi.

Il cartellone proseguirà mercoledì 7 agosto con “A tila si isa ancora”, due atti di Salvo Mangano con Tano Parisi e gli attori dell’associazione “Il paladino”. Domenica 11 agosto sarà poi la volta della “Vedova allegra”, operetta di Leo Stein e Victor Leon e musiche di Franz Lehar interpretata dal duo Cosetta Gigli – Massimiliano Drapello con il maestro Orlando Pulin a dirigere l’orchestra. Spazio al musical sabato 31 agosto con “Malavoglia”, spettacolo liberamente tratto dal noto testo di Verga che vedrà protagonisti sul palcoscenico Salvo Saitta e Marta Urzì con musiche curate da Rosario Todaro. Il cartellone estivo si concluderà domenica 1 settembre con “Dalla romanza agli anni ‘60”, protagonisti Massimiliano Drapello ed Emanuela Digregorio e il complesso musicale diretto da Carmelo Pezzino.

In occasione della conferenza stampa sarà anche presentato il cartellone della prossima stagione invernale che si preannuncia altrettanto invitante. Cinque gli spettacoli in programma: si comincerà con il suggestivo “Il paese dei campanelli” per proseguire poi con “Al cavallino bianco” e “Da Offenbach agli anni ‘30”; e ancora “Il trillo del diavolo”, in esclusiva per l’Italia, per chiudere la stagione con “Questa sera il varietà”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button