Economia e Lavoro

Sicilia, aeroporti. Birgi e Comiso penalizzati

“La notizia di un’inchiesta giudiziaria sugli appalti Enav, alla luce dell’esperienza delle innumerevoli difficoltà legate all’avvio delle attività dell’aeroporto di Comiso, fa riflettere e lascia l’amaro in bocca”. Lo dice Pippo Digiacomo, deputato regionale del PD e presidente della commissione sanità all’Ars.

“E’ indispensabile fare chiarezza su questa vicenda – aggiunge – per eliminare ogni ombra che possa offuscare la credibilità dell’ente. Resta il dispiacere nello scoprire che mentre si assegnavano commesse senza alcuna gara pubblica, si penalizzava uno scalo importante per lo sviluppo dell’intera Sicilia, con una convenzione capestro costato 4,5 milioni di euro di soldi pubblici”.

E a proposito di aeroporti in Sicilia Baldo Gucciardi, presidente del gruppo parlamentare Pd all’Ars, rilascia una dichiarazione sull’aeroporto di Trapani:  “Birgi non può attendere. Occorre un intervento ormai urgentissimo del Governo regionale per assicurare una indispensabile fase di sviluppo di un territorio che interessa, peraltro, l’intera parte occidentale della Sicilia. Il governo regionale assuma, con tempestività, ogni iniziativa per evitare che la crisi finanziaria della provincia di Trapani incida negativamente sulla società di gestione Airgest proprio a ridosso del rinnovo del contratto con la compagnia aerea”.

“L’aeroporto di Trapani-Birgi, principale Hub Ryanair del Mezzogiorno, – ricorda Gucciardi – rappresenta una straordinaria risorsa per l’intera Sicilia, essendo ormai da anni un volano per l’economia del territorio, che ha già prodotto un aumento del 10 % annuo del Pil nella sola provincia di Trapani. L’hub Ryanair di Birgi ha prodotto già dal 2006 al 2010 un incremento di traffico passeggeri del 440%, il maggiore d’Europa. Circa duemilioni di passeggeri al 2013 sono la vera garanzia e la realtà inconfutabile di uno sviluppo turistico vero e non proclamato che produrrà nei prossimi cinque anni oltre un miliardo e mezzo di euro di Pil Sono certo – conclude il presidente del gruppo PD all’Ars – che il governo regionale ha la consapevolezza della necessità di individuare tutte le misure indispensabili per garantire ad Airgest la possibilità di proseguire l’attività”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com