Prendo quotaPrimo Piano

Si “rompe” il finestrino dell’aereo, scene di panico a bordo: il video virale su Tik Tok

Grida e scene di paura a bordo di un B787-8 registrato SP-LRA della LOT Polish Airlines, la compagnia aerea di bandiera della Polonia sul volo LO-6 diretto da Varsavia a New York.  Le immagini sono state riprese col telefonino da un passeggero (il video è in coda all’articolo): mostrano un finestrino dell’aereo con vistose crepe. Intorno, le persone che si allontanano e richiamano l’attenzione del personale di bordo con fare preoccupato. La compagnia aerea ha riferito che lo strato elettrofotocromatico utilizzato per oscurare il finestrino lato  passeggero è stato danneggiato, la tenuta del finestrino tuttavia non è stata compromessa.

I finestrini passeggeri del Boeing 787 Dreamliner hanno una caratteristica distintiva delle impostazioni di oscuramento elettrico in modo che i finestrini possano essere oscurati o “aperti” con il semplice tocco di un pulsante piuttosto che dover aprire o chiudere manualmente un finestrino. Il testimone, “Tristan”, ha caricato il video su Tik Tok: “Ritorno al passato quando il finestrino del nostro aereo della Polish Airlines si è rotto e tutti sono andati fuori di testa”, recita la didascalia posta in sovrimpressione. Le immagini sono diventate virali, in rete, con oltre 8,4 milioni di visualizzazioni soltanto sul social network cinese. Nonostante l’imprevisto, il mezzo è riuscito a concludere il tragitto atterrando all’aeroporto John Fitzgerald Kennedy. Qui il finestrino danneggiato è stato sostituito. Dopo circa cinque ore, il Boeing è ripartito per il volo di ritorno verso la capitale polacca. Secondo quanto riferito da un portavoce della compagnia aerea polacca, sembra che a danneggiarsi sia stato solo uno degli strati interni dell’oblò, a causa della forte pressione interna. Quindi nessun reale pericolo per equipaggio e passeggeri.

B787-8 LOT Polish Airlines foto Jacek-Bonczek

Non è la prima volta, quest’anno, che un finestrino di quello stesso Boeing 787-8 della Polish Airlines getta nel panico i passeggeri. Un inconveniente simile era già accaduto lo scorso 4 gennaio 2022, durante un volo di ritorno diretto a Varsavia da Seoul, con 180 viaggiatori a bordo: poco prima dell’atterraggio, secondo quanto si apprende da “Aero Inside”, il personale viaggiante dell’aereo ha sentito un forte odore di bruciato in prossimità di un finestrino. Anche in questo caso, fortunatamente, l’aereo ha concluso la tratta senza conseguenze gravi e i passeggeri sono regolarmente scesi dal velivolo utilizzando le scale. Il rapporto della “Commissione statale per le indagini sugli incidenti aerei polacca”, ha ipotizzato che l’odore sia stato provocato dalle valvole di ricircolo dell’aria. Ma al termine delle opportune verifiche da parte degli ingegneri manutentori, non è stata riscontrata alcuna anomalia di funzionamento. Il personale ha deciso di sostituire una delle valvole, ma non è stato possibile stabilire la causa esatta dell’odore.

Fabio Gigante

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button