Scuola e Università

Settimana mondiale per l’Allattamento Materno, incontro all’Ingrassia

“Allattiamo Insieme”, è il nome dello sportello realizzato all’Ospedale Ingrassia per promuovere e sensibilizzare le mamme all’allattamento. Ostetriche e neonatologi forniscono informazioni e consulenza per assicurare fin dalla nascita “buona salute e nutrimento”.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle manifestazioni organizzate dall’Asp di Palermo in occasione della “Settimana mondiale per l’Allattamento Materno”, tema che è stato questa mattina all’Ospedale Ingrassia al centro dell’incontro multidisciplinare al quale hanno partecipato, oltre al Direttore generale dell’Asp, Antonino Candela, al Direttore sanitario aziendale, Giuseppe Noto, ed al Direttore del Dipartimento Salute della Donna e del Bambino, Massimo Petronio, anche il Prefetto Francesca Cannizzo.

“La promozione dell’allattamento materno è considerato da tempo una priorità di salute pubblica – ha sottolineato Candela – nei nostri Consultori e nei nostri reparti di Pediatria e di Ostetricia siamo impegnati ad adottare pratiche assistenziali che hanno lo scopo di promuovere e sostenere l’allattamento al seno”. L’Asp di Palermo è stata, tra l’altro, la prima Azienda sanitaria territoriale dell’Italia Centro-Meridionale, ad avere ricevuto (nello scorso mese di aprile) il riconoscimento dall’UNICEF di Azienda “Amica dei bambini”, proprio per avere “promosso, favorito e diffuso l’allattamento al seno”.

“La Settimana per l’Allattamento Materno – ha spiegato Massimo Petronio, Direttore del Dipartimento salute della donna e del bambino – raggruppa gli sforzi di tutti i promotori dell’allattamento materno per sensibilizzare l’opinione pubblica e per generare sostegno, utilizzando un tema diverso ogni anno. Noi, in questi giorni, abbiamo invitato all’Ospedale Ingrassia genitori, bambini e tutti coloro che fossero interessati, a prendere parte al programma di promozione e sostegno dell’allattamento materno. Analoghe iniziative sono state organizzate nei Consultori familiari della provincia”.

Al termine del “confronto” multidisciplinare, i vertici dell’Asp insieme al personale dell’Ingrassia hanno incontrato i bambini nati negli ultimi anni in Ospedale per attività di intrattenimento.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL SERVIZIO DI ZERONOVEUNO TV.

[nggallery id=52]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button