CulturaPrimo Piano

“Settimana delle culture”, ecco gli appuntamenti di martedì 17 e mercoledì 18 maggio

Settimana-delle-culture

Proseguono gli appuntamenti della quinta edizione della “Settimana delle culture”, organizzata dall’omonima associazione presieduta da Gabriella Renier Filippone, in collaborazione con il Comune di Palermo, l’assessorato regionale ai Beni culturali, l’ex Provincia e l’Università degli Studi. Tutti gli eventi, se non è diversamente indicato, sono ad ingresso libero. Ecco i programmi di martedì 17 maggio e di mercoledì 18 maggio.

Martedì 17 maggio dalle 10.30, nella Bottega 4 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), prosegue “Costruire l’Equilibrio”, con attività volte alla diffusione di un modello alternativo di salute. A seguire Trattamenti Shiatsu offerti gratuitamente, previa prenotazione, a cura dei soci operatori professionisti FISIEO. Alle 17.30, “La Coscienza Intuitiva. Focalizzare le intenzioni”, laboratorio di ZhinengQigong a cura di Francesca Pasta. Alle 21.00 videoproiezione a tema, intitolata “Dal Sogno alla Realtà”, organizzato dall’Associazione Centro Namaste. Info e prenotazioni: info@associazionecentronamaste.it – 3271650855.

Alle 17.00 vi saranno una serie di eventi in luoghi diversi: all’Institut Francais (Cantieri culturali alla Zisa), proiezione de “Il santo che vorresti” di Giuseppe Dragotta, documentario sul culto di San Benedetto il Moro. Interverrà Roberta Macaione. A Palazzo Ziino (in via Dante 53) “We are Gif”, video proiezione di 12Gif di scene di vita quotidiana, a cura di Andrea Rizzo Pinna. A Palazzo Zingone-Trabia (via Lincoln 47), “Cultura giapponese a Palermo”: Aikido (per bambini e adulti) e showcooking di cucina tradizionale giapponese e degustazione. A cura dell’Accademia del David insieme agli Amici del Giappone. Alll’Accademia di Belle Arti (Palazzo Fernandez) presentazione del Catalogo di Mario Pecoraino, con testimonianze fotografiche e scritti sulle opere di Mario Pecoraino. Nella sala conferenze di Banca Nuova (via Giacomo Cusmano 56), per “Arte al femminile”. 11° ciclo di conferenze del martedì, conferenza di Maria Antonietta Spadaro. Al Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino (piazza A. Pasqualino) Presentazione del libro “L’alba di un giorno nuovo” di Laura Lo Mascolo. All’Ecomuseo del Mare (Ex deposito delle Locomotive di S.Erasmo), inaugurazione della mostra fotografica “A’nciuria”, di Emilia Di Paola e quella di Giuseppe La Spada“Under water”. A cura degli “Amici dei Musei Siciliani”.

A seguire, alla Real Fonderia (piazza Fonderia alla Cala), presentazione del libro “Il caso Mitterer. L’eclettismo figurativo e materico di Leopoldo Mitterer” e mostra di opere del pittore, a cura di Alfredo Pantò e Anna Maria Ruta. Da “Spazio Cultura” libreria Macaione (via Marchese di Villabianca 102) per il ciclo Tempo di Poesia. La cultura poetica nel “tempo digitale”, incontro con i poeti Biagio Balistreri “Il Fabbricante di Parole”; Nicola Romano “Voragini ed appigli”; Giuseppe Modica “Stupore e Pudore. Emozioni Versate”; Gino Pantaleone “Il vento occidentale”.

Alle 18.00 al Grand Hotel delle Palme (in via Roma 398) inaugurazione della mostra fotografica “Petite histoire d’un voyage” di Desideria Burgio. Ingresso libero. Previsto, inoltre, un incontro con il professore Piero Longo che introdurrà il pubblico alle musiche originali composte da Giacomo Cuticchio appositamente per lo spettacolo.

Dalle 18 alle 22, nella Bottega 5 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4) è in programma “Apericultura rom”, a cura di “Rompiamo i pregiudizi”.

Alle 18.30 nella Sala Onu del Teatro Massimo (in piazza Verdi), è in programma “Quei favolosi anni ‘60”, incontro-dibattito su come Palermo negli anni ’60 fosse divenuta capitale europea della cultura. A cura di Piero Violante e di Donna Antonella Leotta Canalotti, che intratterrà il pubblico su storie, fatti e personaggi che hanno animato Palermo negli anni ’60.

Alle 19.00, al Teatro Valdese (via dello Spezio 43) “Colortango” e “Swing Class Primi passi”.

Alle 21.00, nei locali dell’associazione culturale “Quarto tempo” (in via Bara all’Olivella 67) andrà in scena lo spettacolo “Frida forever” di e con Federica Cuccia & B. A cura dell’associazione Culturale Apeiron.

Alle 21.15, nella Chiesa del Piliere (in piazzetta Angelini) “Concerto al buio” con il Maestro Giovanni Mattaliano. A cura degli Amici dei Musei Siciliani. Ingresso € 7,50.

Mercoledì 18 maggio dalle 9.00 alle 18.00, nella Gipsoteca di Palazzo Ziino (via Dante 53) esplorazione tattile di alcune delle opere che si trovano esposte, non soltanto per i disabili sensoriali, ma anche le persone normodotate.

Dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00, al Ridotto del Cinema De Seta dei Cantieri culturali alla Zisa (via Paolo Gili 4), “Laboratorio creativo Palermo a colori”: sarà assegnato a ciascun bambino un monumento o edificio storico della città. Età consigliata dai 4 ai 10 anni. Organizzato dall’Associazione Socio Culturale Sokult.

Dalle 10.30, nella Bottega 4 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), prosegue “Costruire l’Equilibrio” e Trattamenti Shiatsu. Alle 17.00, “La medicina tradizionale cinese: caratteristiche e differenze di un modello di “cura di sé”, conferenza a cura di Francesca Pasta. Alle 21.00 videoproiezione a tema, intitolata “Il cambiamento”. Organizzato dall’Associazione Centro Namaste.

Alle 16.30, nella chiesa di San Giorgio dei Genovesi (piazza San Giorgio dei Genovesi), relazione dal titolo “Il cardinale Mazzarino primo ministro di Francia: le origini palermitane e genovesi della sua famiglia”, a cura di Ida Rampolla del Tindaro e di Giuseppe Ferreri. A cura dell’ U.C.A.I (Unione cattolica artisti italiani). All’Archivio di Stato (corso Vittorio Emanuele 31), seminario sul tema “Esuli Italiani in Italia tra Silenzio, Verità, terrore e falsa libertà”, seminario in memoria dei 350 mila profughi Istriani, Giuliani e Dalmati che amarono l’Italia più di ogni altra cosa. Organizzato dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia.

Alle 17.00, all’Orto Botanico (via Lincoln 2), in programma la presentazione dell’ultimo numero della rivista Outsider Art.  A cura dell’Osservatorio Outsider Art. A Palazzo Zingone-Trabia (via Lincoln 47), per il ciclo “Cultura giapponese a Palermo”: dimostrazione e Laboratorio di scrittura Shodo (per bambini e adulti). A cura dell’Accademia del David insieme agli Amici del Giappone.

Alle 17.30, da “Spazio Cultura” libreria Macaione (via Marchese di Villabianca 102) sarà presentato “Ypsas”, cortometraggio di Antonio Raffaele Addamo dedicato al Cretto di Burri.

Alle 18.00 nella Sala Onu del Teatro Massimo (piazza Verdi), conferenza di Diego Ziino su “Manon Lescaut mi chiamo. Colloquio onirico tra Puccini e la sua prima protagonista”. A Palazzo Jung (via Lincoln 73), inaugurazione dell’Antologica di pittura di Roberto Chiaramonte Bordonaro. A cura degli Amici dei Musei Siciliani.

Dalle 18.00 alle 22.00, nella Bottega 5 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), per l’iniziativa “Una settimana della cultura col progetto Ghana!” curata dal Collettivo Artistico Trinart, è in programma “Apericultura BanglaSicilia”, a cura di “Castellammare cultura”.

Alle 21.00, nei locali dell’associazione culturale “Quarto tempo” (in via Bara all’Olivella 67), per la rassegna “Femminefolli Carne Fresca Selvaggia Primo Taglio”, in programma “The Box”, di e con Patrycja Stefanek: happening contemporaneo e videoarte A cura dell’associazione Culturale Apeiron. Ideazione Direzione Artistica di Elisabetta Errante.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: