Primo PianoSport

Serie B: Palermo 0 Venzia 1, amara sconfitta interna per i rosanero

Altro ko casalingo per il Palermo di Corini, sconfitto al Barbera contro il Venezia che passa grazie a un gol di Pohjanpalo. Rosanero non brillanti e in giornata decisamente sfortunata con tutti gli episodi a sfavore e decisioni arbitrali discutibili.
Nel primo tempo il Venezia fa valere il suo pressing piuttosto efficace: sfiora il gol al 5′ con Zampano e all’11 con Tessmann Al 44′ Mateju scivola in area e consegna palla ad Andersen ma sulla conclusione ravvicinata il portiere del Palermo compie il miracolo.
Nella ripresa episodio che lascia qualche dubbio: al 4′ passaggio all’indietro di Candela, la palla rallenta a causa del campo pesante, Brunori si presenta davanti a Joronen, finisce a terra ostacolato dal braccio del portiere; Manganiello concede il rigore, poi va a rivedere al Var e ritorna sulla decisione considerando che il portiere prende prima la palla e poi l’attaccante. Al 20′ Venezia in vantaggio: un tocco imperfetto di Mateju favorisce Pohjanpalo che davanti a Pigliacelli non sbaglia.
Al 22′ rigore per il Palermo per un fallo di mano di Wisniewski;
Brunori si fa respingere la conclusione e poi spara alto a porta vuota; secondo errore di fila dal dischetto per l’attaccante. Al 28′ pericoloso il Palermo cross di Valente da destra per Di Mariano che colpisce al volo ma trova pronto Joronen. Al 38′ il Palermo va in gol con Bettella ma anche questa volta il gol viene annullato dopo il Var per presunto fuorigioco.

PALERMO (4-3-3): Pigliacelli 7, Mateju 4, Nedelcearu 5.5, Bettella 6.5 (44′ st Devetak sv), Sala 5.5 (31′ st Soleri sv); Segre 6 (37′ st Damiani sv), Gomes 5.5 (37′ st Stulac sv), Broh 5.5 (31′ st Floriano sv); Valente 6, Brunori 4, Di Mariano 5.
In panchina: Massolo, Pierozzi, Accardi, Crivello, Vido, Soleri, Peretti, Lancini.
Allenatore: Corini 4.5.
VENEZIA (3-5-2): Joronen 7; Wisniewski 6, Ceppitelli 6, Ceccaroni 6; Candela 6 (33′ st Ullmann sv), Crnigoj 6 (15′ st Cheryshev sv
26′ st Busio 6), Andersen 6.5, Tessmann 6.5, Zampano 6.5; Johnsen 6.5 (33′ st Pierini sv), Pohjanpalo 6.5 (33′ st Novakovich sv).
In panchina: Oliveira Bertinato, Sperandio, Modolo, Fiordilino, Svoboda, Zabala, St Clair.
Allenatore: Vanoli 6.5.
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo 4.
RETI: 20′ st Pohjanpalo.
NOTE: Serata piovosa, terreno pesante. Spettatori: 14.961.
Ammoniti: Tessmann, Novakovich. Angoli: 5-5. Recupero: 1′; 7′.

 

(fonte ITALPRESS)

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com