Primo Piano

Scoperti due pianeti sosia della Terra

Foto internet

Nell’universo non siamo più soli, pare infatti che sono stati scoperti due pianeti “sosia” della Terra in cui è possibile trovare acqua. I due gemelli, si trovano fra 5 pianeti di un altro sistema planetario, e sono stati scoperti da un gruppo di ricercatori guidati dal Centro di Ricerche Ames della Nasa, mediante il telescopio spaziale kepler.

I 2 pianeti battezzati proprio con i nomi Kepler-62e e Kepler-62f, sono i più esterni di un sistema che nasce intorno a una stella Kepler-62 simile al Sole, e si trovano nella “zona abitabile” in cui è possibile trovare acqua liquida e condizioni favorevoli alla formazione della vita.

“Secondo i dati che abbiamo a disposizione, relativi al raggio e al periodo orbitale, questi sono i pianeti più simili alla terra mai scoperti” ha osservato l’astrofisico Justin Crepp, dell’università francese di Notre Dame.

Secondo i ricercatori i 2 pianeti hanno una composizione simile alla terra, con una forte componente rocciosa . Dalla loro stella, simile al Sole, ricevono un flusso di luce paragonabile a quello che arriva a Marte e Venere, ed è proprio questa caratteristica che lascia pensare che nei due pianeti gemelli sia possibile la vita.

Già in passato, nel settembre del 2010, gli astronomi dell’università di California a Santa Cruz e del Carnegie Istitution di Washington avevano scoperto un altro pianeta roccioso, 4 volte più grande della terra, a venti anni luce dal sistema solare, Gliese581g, anch’esso in condizioni favorevoli alla vita.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button