CulturaPrimo Piano

“Sciacca, il tesoro sommerso”, stasera inaugurazione

I maestri corallari di Sciacca invitano all’esposizione “Sciacca: il tesoro sommerso” nella splendida cornice della sala Badia Grande all’interno dello Sciacca Film Festival, da venerdì 5 a domenica 14 settembre.

“Siamo orgogliosi di presentare la realizzazione di questa esposizione dedicata al corallo di Sciacca, materia pregiatissima che caratterizza in maniera unica la nostra terra, fonte di maestrie ed eccellenze senza eguali”. Introduce così la mostra il presidente del Consorzio corallo Sciacca Giuseppe Caruana, titolare della G&M Gioielli, alla guida delle aziende Maurizio Alfeo Orafo, Nocito, Oro di Sciacca, Sabrina Orafa in Sciacca.

L’esposizione intende proporre un percorso che coinvolge lo spettatore alla scoperta delle origini lontane e delle caratteristiche straordinarie del corallo Sciacca. Sotto la guida degli Arch. Agnese Sinagra e Renato Marsala è stato allestito uno spazio sensoriale in cui suoni e colori guideranno alla straordinaria scoperta degli inestimabili banchi di corallo di Sciacca.

Già partner di LetterandoInFest, il Consorzio Corallo Sciacca -nell’ edizione del Festival internazionale di Cortometraggi, Documentari e Lungometraggi in partenza- si ritaglia uno spazio dove raccontare la storia del corallo di Sciacca attraverso la voce di chi lo conosce da generazioni e ne ha fatto una vera e propria arte.

Un “tesoro sommerso” dato che tutto ha origine dal mar Mediterraneo, nelle cui profondità si è sviluppato il corallo, oggi finemente lavorato dagli esperti artigiani e trasformato per realizzare preziosi gioielli. Nell’esposizione “Sciacca: il tesoro sommerso” all’interno di un contesto studiato ad arte, articolato da suoni e colori,  la materia cangiante del corallo prenderà vita in tutta la sua forza.

La volontà del Consorzio, attraverso questo progetto, è quella di andare oltre alla valorizzazione di un progetto d’impresa e avviare un programma per lanciare la città di Sciacca verso un progetto che ne valorizzi il territorio, le bellezze architettoniche e il bagaglio storico culturale, puntando così ad offrire ai giovani nuove e concrete opportunità.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: