Cronaca

Scandalo Sicilia, spunta bonifico di 3.000 euro per SaraTommasi

Nelle indagini “Mala Gestio” “Sicilia Grandi Eventi” condotte dalla Guardia di Finanza di Palermo, che ha portato all’arresto di 17 persone in merito all’inchiesta del Ciapi e ai finanziamenti della Regione Sicilia utilizzati per viaggi, cene, regali ed escort per “accontentare” i politici di turno, spunta il nome della showgirl Sara Tommasi. A far luce sulla vicenda sono stati due ex collaboratori del manager Faustino Giacchetto, che stanno raccontando per filo e per segno ai magistrati dettagli significativi delle attività del manager.

In base alle loro dichiarazioni, oltre a viaggi, appartamenti usati gratuitamente, regali di vario genere, alcuni politici avrebbero anche beneficiato di veri e proprio pagamenti in natura. E qui viene fuori “un bonifico di 3.000 euro che aveva come causale ‘Sara’. La ragazza in questione è Sara Tommasi. “Dopo qualche giorno – ha aggiunto il collaboratore – mi fece avere una bozza di contratto di cessione dei diritti di utilizzo di immagini fotografiche tra la Media center e la Tommasi, affinché lo firmassi. Non avendo mai ricevuto il contratto firmato dalla controparte, né la fattura per il bonifico effettuato alla Tommasi chiesi notizie a Giacchetto, che mi fece intendere che non si trattava di un servizio fotografico, ma di un pagamento per delle prestazioni di altra natura”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com