Primo Piano

Sabato e domenica all’Orto Botanico tra i fiori e i frutti di Fallen Fruit

Dalle visite d’autore ai laboratori per bambini… aspettando il campus estivo

FALLEN FRUIT_Orto Botanico_ingresso Culture Concept_Sala Mezzogiorno

(di redazione) Un complesso esempio di diversità condivisa. L’Orto Botanico dell’Università di Palermo è un enorme polmone verde di 10 ettari, fondato nel lontano 1779, con una grandissima varietà di specie, molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali, che convivono pacifiche con le piante del Mediterraneo. Ha intrigato anche i due artisti più legati al mondo “botanico” per eccellenza: Austin Young e David Burns non solo lo hanno visitato, ma lo hanno anche “vestito” con la loro straordinaria creatività. E’ nata così l’ultima opera d’arte di FALLEN FRUIT, tre stanze immersive che accolgono chiunque arrivi all’ORTO. Che sarà possibile visitare e scoprire questo weekend con due guide d’eccezione, mentre i bambini potranno partecipare ai laboratori.

Sabato (1 giugno, partenza alle 10,30) si può prender parte a ”Radici Passeggiata Arborea”, percorso condotto da un grande appassionato come Giuseppe Barbera, ordinario di Culture Arboree all’Università, che legherà un filo invisibile dal maestoso Ficus dell’Orto Botanico alla sinuosa Jacaranda le cui radici fanno ormai parte integrante di Palazzo Butera.

Visita guidata 2 euro + ingresso all’Orto 3 euro. + biglietto Palazzo Butera 3 euro.

La visita di domenica (2 giugno, sempre alle 10,30) sarà invece condotta dall’ “anima” dell’Orto, il suo direttore, Rosario Schicchi, appassionato cultore di ogni specie arborea. . Visita guidata 2 euro + ingresso all’Orto 4 euro.

Le due visite fanno parte del ciclo “Appuntamento in giardino” dell’APGI.

Prenotazioni e info: + 39 091 7489995 e www.coopculture.it

Piccoli giardinieri crescono

Sono stati tanti i bambini dall’anima “green” che in questi ultimi mesi hanno partecipato a cORTO, il ciclo di laboratori per piccoli “ortisti” costruito da Orto Botanico e CoopCulture con OrtoCapovolto: un modo per far comprendere ai più piccoli, il rispetto per la natura e l’amore per piante e fiori.  Sabato (1 giugno, alle 16), l’ultimo appuntamento, “Dipinti dall’orto“… ma soltanto in attesa di un Campus estivo “green” tutto da gustare. I bambini verranno accompagnati nella scoperta di specie vegetali tra le più curiose, dalle “mostruose” piante carnivore alle “simpatiche” piante sensitive – le sfiori e si chiudono!! – alle “pericolose” piante velenose, fra cui la famosa Mandragora di machiavelliana memoria. Alla visita seguirà un laboratorio artistico con tempere e pennelli. Laboratorio: 10 euro + 3 euro ingresso all’Orto. online http://bit.ly/biglietti_Corto

Ma sempre all’Orto si può già prenotare il Campus estivo, che partirà il 10 giugno e sarà diviso in due cicli da una settimana ciascuno. Pensato da BabyPlanner per bambini tra 5 e 10 anni, è un contenitore di attività incentrate sulla botanica, sul giardinaggio, la conoscenza sia delle piante, a partire da quelle dell’Orto Botanico, che degli animali del vicino Museo di Zoologia Doderlein. I bambini trascorreranno insieme molto tempo – dalle 9,30 alle 15,30, con merenda e pranzo -, giocando, divertendosi e imparando il rispetto per la natura.

Info@babyplanner.it _ 339.5894075 e www.coopculture.it _ +39.091.7489995.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button